Miglioramento dell'efficienza dei banchi prova: ciò che conta realmente

L'apparecchiatura di misura e prova è un fattore critico che influenzerà la qualità del banco prova del futuro

Il buon vecchio banco prova - dovrebbe essere reinventato!
Con l'odierna di forte pressione sul risparmio dei costi e sulla riduzione dei tempi, è essenziale che le serie di prove effettuate coi banchi prova siano integrate senza soluzione di continuità nei processi di sviluppo. Tuttavia, la qualità di un banco prova è tanto buona quanto lo è quella della tecnologia di misura in esso impiegata.

Gli ingegneri della ricerca e sviluppo delle società tecnologiche di tutto il mondo si trovano ad affrontare una concorrenza sempre più dura. I tempi di sviluppo diventano sempre più brevi, i requisiti dei prodotti sono in aumento - e la pressione sui costi è costante. È necessario integrare i cicli di prova nei processi di sviluppo senza alcuna soluzione di continuità. Da un canto è necessario analizzare più dati, dall'altro il tempo disponibile è estremamente breve. Per i banchi prova ciò significa: I concetti ed i flussi di lavoro finora impiegati devono essere rimessi in discussione.

Il banco prova affronta nuove sfide

La prossima generazione di banchi prova deve soddisfare tre grandi tendenze:

  • il tempo disponibile per le prove diventa sempre più breve,
  • la complessità e la diversità dei compiti di prova sono in aumento,
  • Il numero di punti di misura cresce costantemente - una tendenza confermata dal sondaggio effettuato dalla HBM in tutto il mondo.

Riassumendo: È imperativo 'misurare di più' - in sempre minor tempo, con più elevati requisiti di accuratezza di misura. C'è un'ulteriore tendenza: I banchi prova devono sempre più spesso svolgere compiti di prova effettuati nelle complesse e mobili 'prove su strada'.

Richieste sulla tecnologia di misura

I concetti tradizionali del banco prova non sono più in grado di tener il passo con queste tendenze. Per garantire l'utilizzazione ottimale del banco prova e minimizzare i tempi di allestimento globali, si devono ridefinire i flussi di lavoro. Diventa essenziale che la tecnologia usata si adegui a questi nuovi concetti. Quello che conta è la massima flessibilità - e ciò vale anche per la tecnologia di misura impiegata! È richiesta una nuova generazione di strumenti di prova modulari, perché: Ogni banco prova è tanto buono quanto lo è la tecnologia i misura in esso usata.

Il sistema di amplificatori di misura universali QuantumX della HMB convince per la precisa ed affidabile acquisizione dei dati e fornisce funzioni ultra moderne tagliate su misura per l'incremento delle richieste. Il nuovo centro banchi prova BA6.2 della HBM per esaminare i sistemi di trasmissione è un prominente esempio di applicazione.

Flessibili prove al banco per motori, apparati propulsori e componenti di trasmissioni usando QuantumX

Le grandi tendenze in dettaglio:

Automazione dei compiti di misura

La tendenza: Finestre temporali sempre più brevi per procedure di prova sempre più automatizzate
La soluzione: Integrazione di tecnologia di misura di alta precisione nell'ambiente di automazione

L'automazione delle attività di misura è un fattore cruciale per rendere più efficienti i banchi prova. L'automazione dei completi compiti di misura consente di 'esaminare' differenti scenari. Importante: L'apparecchiatura di prova che viene utilizzata deve essere in grado di fornire i dati corretti e di adattarsi automaticamente alle diverse procedure di prova.

Il sistema di amplificatori QuantumX della HBM è la soluzione ottimale per questo compito. Il modulo QuantumX CX27 consente di collegare il sistema di misura completo al sistema di automazione, compresi tutti i suoi amplificatori di misura centralizzati e/o distribuiti. Viene garantito lo scambio dei dati in tempo reale. Tuttavia, il sistema di automazione riceve un supporto quando prende le misurazioni. FireWire od Ethernet permettono la connessione 'classica' del QuantumX al PC ed al software di misura proprietario.

Minimizzazione dei tempi di allestimento

La tendenza: Compiti di prova frequentemente con diversi oggetti da esaminare
La soluzione: Minimizzare i tempi di allestimento mediante l'identificazione automatica dei sensori

Un numero sempre maggiore di compiti viene trasferito sui banchi prova - sia per risparmiare tempo e denaro nelle prove mobili che per assicurare il massimo utilizzo dei banchi prova. Conseguentemente è essenziale evitare le modifiche che sprecano tempo ed i lunghi tempi di allestimento.

L'identificazione automatica dei sensori TEDS, il prospetto dati elettronico nel trasduttore, è un'opzione eccellente per ridurre i tempi di allestimento. L'elettronica di misura identifica il tipo di trasduttore e configura automaticamente il canale non appena si collega il sensore all'amplificatore. Il software visualizza immediatamente i valori di misura.

QuantumX, il sistema di acquisizione allo stato dell'arte della HBM, va ancora oltre. Esso offre lo 'APM', Advance Plug and Measure, che comprende l'identificazione automatica dei sensori TEDS ed altre caratteristiche. I moduli QuantumX rilevano automaticamente i nuovi sensori che vengono collegati. Le prese universali di collegamento per tutti i comuni tipi di trasduttori, rendono la sostituzione delle schede-inserto una perdita di tempo del passato. Ciò riduce i tempi di allestimento al minimo assoluto consentendo di impiegare il poco tempo disponibile del banco prova alle prove effettive.

Scalabilità: Pronto per un elevato numero di canali

La tendenza: Cambiare i sensori ed aumentare sempre più il numero di canali
La soluzione: Un sistema liberamente scalabile, con tecnologia di misura universale, che possa essere facilmente aggiornato e che consenta un impiego sia centralizzato che distribuito

L'unica chiara tendenza mondiale che possa essere identificata nella tecnologia di misura dei banchi prova è la seguente: durante la vita operativa del banco prova verranno usati diversi tipi di sensori ed il numero di canali crescerà costantemente. Anche il numero di funzioni da provare è in continua crescita; i parametri ed i componenti modificati richiedono prove sempre più accurate.

Tuttavia, il maggior numero di canali non significa necessariamente che il banco prova stesso diventi più grande - e nemmeno che ci sia spazio sufficiente per sistemi di amplificatori di misura più 'grandi'.

QuantumX della HBM è la giusta soluzione anche per questa sfida. I singoli moduli amplificatori QuantumX sono molto compatti, quindi si adattano anche al banco prova più piccolo. Il compito di analisi determina quali moduli siano necessari per eseguire una prova od analisi specifica. QuantumX fornisce ingressi universali ed un'ampia scelta di tecnologie di trasduttori. I moduli distribuiti consentono l'impiego di sensori preassemblati, di cavi corti e quindi di implementare una configurazione di misura modulare.

Riassumendo: la tecnologia di misura deve essere necessariamente in linea con i concetti del moderno banco prova

I banchi prova eseguono compiti sempre più complessi. I banchi prova, la loro progettazione ed i loro compiti devono essere messi sotto esame. Sia la tecnologia di misura che il software detengono la chiave del successo.

L'apparecchiatura di prova impiegata dovrebbe

  • consentire un uso universale,
  • fornire le opzioni di scalatura ed essere in grado di adattarsi alle necessità giorno per giorno,
  • permettere l'uso dei comuni sistemi di automazione,
  • essere precisa e potente.

Ciò che rimane è la questione di come elaborare e comprendere i milioni e milioni di dati di misura generati. Alla fine, il software impiegato per registrare ed analizzare i dati misurati diventa cruciale per il successo del banco prova.

Anche in questo caso, QuantumX della HBM si basa su concetti innovativi. Un'intera serie di soluzioni software supporta l'impiego del sistema di amplificatori. Spaziando dal software professionale catman AP per la parametrizzazione, registrazione ed analisi dei dati di misura fino al software QuantumX Assistant per la rapida parametrizzazione riferita alla strumentazione hardware. Inoltre, i valori misurati possono essere monitorati mediante il web server integrato in ogni amplificatore - facile da usare ed accessibile da qualsiasi luogo.

La prossima generazione di banchi prova: giocherà un ruolo chiave nella corsa mondiale per i migliori sviluppi ed il più rapido accesso al mercato. La moderna tecnologia di misura fornirà molto di più di semplici dati e risultati: essa è la chiave per incrementare l'efficienza nei banchi prova.

La soluzione:

L'alta precisione e le prestazioni eccellenti dell'apparecchiatura di misura e prova sono obbligatorie per lo sviluppo dei banchi prova.
QuantumX convince per:

  • Affidabilità: Dati di misura di alta qualità per compiti impegnativi
  • Universalità: Supporto di tutte le correnti tecnologie dei trasduttori
  • Flessibilità: Per uso centralizzato o distribuito

Un esempio di applicazione prominente è il nuovo centro banchi prova BA6.2 della BMW per provare le trasmissioni:

Flessibili prove al banco per motori, apparati propulsori e componenti di trasmissioni usando QuantumX

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.