La Artis usa la tecnologia di misura HBM della serie Paceline

Artis GmbH di Bispingen - Germania è una società internazionale leader nel settore del monitoraggio di utensili, processi e macchine. La Artis sta impiegando i collaudati sistemi della serie HBM Paceline per il monitoraggio di processi di brocciatura durante il taglio del metallo.

Il processo di brocciatura tornitura è stato sviluppato durante la produzione e viene usato, ad esempio nella lavorazione degli alberi a gomito. Gli utensili di tornitura e brocciatura sono disposti radialmente su un revolver che si muove su cuscinetti e perni nella zona in lavorazione del pezzo mentre l'albero a gomito è in rotazione.

Il processo di lavorazione dell'albero a gomito è estremamente complesso e richiede la massima sicurezza del processo.

Sfide nella misurazione della forza del processo

La struttura di una macchina brocciatrice tornitrice consente solo di misurare la forza del processo alla base dell'unità di azionamento del revolver. La Artis GmbH ebbe l'idea di installare una rondella dinamometrica sotto l'esistente connessione a vite.

Ciò ha determinato una sfida:

  • La connessione a vite deve essere serrata con una forza nominale di precaric secondo DIN 18800
  • mentre le relativamente piccole forze di processo devono essere registrate affidabilmente nonostante l'alta forza di precarico

In pratica, esse sono ad esempio 110.000 N di precarico con una coppia di serraggio standardizzata di una vite M16, qualità 12.9, e forze di lavorazione di 500 – 1000 N.

La diagnosi del processo con il sistema di monitoraggio CTM della Artis. Gli errori della macchina vengono rilevati immediatamente.

La soluzione

Rondella piezoelettrica di forza ed amplificatore di carica della HBM

“Abbiamo discusso e confrontato con la HBM le possibili soluzioni della tecnologia di misura basate su sistemi piezoelettrici e ad ER, addivenendo alla conclusione che i sensori CFW della serie Paceline erano quelli predestinati per questa applicazione. Inizialmente eravamo scettici perché in passato avevamo già utilizzato sensori piezoelettrici di altri produttori senza ottenere risultati soddisfacenti”, ricorda Hans Georg Conrady, managing director della Artis.

Infatti, in quest'applicazione i sensori sono soggetti a sfide particolari. Esse comprendono, per esempio,

  • l'emulsione di raffreddamento che scorre attorno ai sensori,
  • i trucioli di metallo rovente che cadono sui sensori e sui cavi,
  • le continue sollecitazioni di urti e vibrazioni dei sensori durante la lavorazione dell'albero a gomito.

Il vantaggio tecnologico dei sensori Paceline – la sensibilità indipendente dal campo di misura – risulta qui particolarmente adatto: La carica generata dalla connessione a vite con alto precarico è compensata dall'amplificatore di carica CMD600 prima della misurazione. Inoltre, il segnale utile viene ottimalmente amplificato e fornito come parametro di processo al sistema di monitoraggio CTM della Artis. La robustezza meccanica della catena di misura è anche ottenuta dal cavo di carica con guaina metallica, che soddisfa i severi requisiti specificati.

Il processo di lavorazione dell'albero a gomito è estremamente complesso e richiede la massima sicurezza di processo.

The Customer

More about ARTIS GmbH

“Con la tecnologia di misura HBM disponiamo di un altro importante componente nel nostro sistema di monitoraggio globale delle macchine, e possiamo aiutare i nostri clienti ad aumentare la loro produttività e ridurre i costi della qualità.“

Hans-Georg Conrady, Managing Director della ARTIS GmbH

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.