In Cina è stato sviluppato un sistema di monitoraggio dei motori diesel per centrali di energia nucleare

Gli ingegneri cinesi hanno sviluppato un sistema di monitoraggio motori basato sull'apparecchiatura di acquisizione dati HBM GEN2i, per garantire che i diesel in standby soddisfino le stringenti norme sulla sicurezza nucleare.

La sicurezza è sempre stata la preoccupazione principale nell'industria nucleare e l'importanza di garantire che i diesel di emergenza siano costantemente in grado di operare richiede che le loro prestazioni siano continuamente monitorate.

Registrazione continua con il GEN2i

Il sistema di acquisizione dati GEN2i

Ad esempio, la normativa giapponese richiede che l'alimentazione del generatore diesel che fornisce energia al sistema a spruzzo ad alta pressione del nucleo nel reattore ad acqua bollente (BWR) – uno dei più popolari della progettazione moderna – sia costantemente disponibile. Il più recente Reattore ad Acqua Bollente Avanzato progettato negli Stati Uniti comprende tre diesel di emergenza nelle specifiche di progetto.

Usando il GEN2i della HBM, gli ingegneri cinesi sono in grado di monitorare e registrare tutti i segnali del motore, per rilevare rapidamente qualsiasi possibile malfunzionamento in modo che sia possibile eliminarlo immediatamente.

Il HBM GEN2i dispone di 68 canali – 48 digitali e 20 analogici – per monitorare i segnali, con il sistema impostato per la registrazione continua a 1.000 campionamenti / minuto; cioè poco più di 16 campionamenti / secondo. Si può monitorare qualsiasi canale del motore diesel ed il sistema dispone di funzioni trigger definite dall'operatore, come quando un segnale supera un valore definito ed entra od esce da un campo prestabilito. I metodi di attivazione comprendono trigger con fianchi ascendenti o discendenti, trigger a doppio livello e trigger a finestra.

All'azionamento del trigger, il GEN2i commuta alla più rapida cadenza di 1.000 campionamenti / secondo, consentendo la cattura dei segnali immediatamente prima e dopo il guasto potenziale. Il tempo effettivo a cui il GEN2i opera a queste alte velocità di cattura dei dati può essere definito dall'utente. Ciò permette di identificare immediatamente e rapidamente l'allerta in modo da attuare subito l'azione di rimedio.

Il GEN2i possiede caratteristiche di alta velocità, pluralità di canali e registrazione continua che integrano il sistema operativo Windows 7. Esso viene fornito con schermo tattile da 17 pollici al fine di osservare sul posto ed in tempo reale la forma d'onda del segnale, e può essere facilmente collegato a PC o laptop per la susseguente analisi dei dati.

Configurazione del Sistema

Configurazione del sistema. Il GEN2i è posto in alto.

Il siastema ideato dagli ingegneri cinesi utilizza una scheda a 32 canali analogici differenziali per rilevare segnali di tensione 0-10 V e segnali di corrente 4-20 mA con conversione A/D avente risoluzione di 1 bit per canale, precisione dello 0,1 % e massima cadenza di campionamento fino a 0 kS / s.

C'è anche di una scheda a 64 canali digitali con massima cadenza di campionamento di 1 MS / s. La scheda dispone di una memoria da 512 MB, di 64 canali per ingressi digitali TTL e di 3 canali per la misurazione di rotazioni e frequenze.

Completata la registrazione ad alta velocità, il GEN2i riassume il suo stato di registrazione standard. utilizzando il GEN2i in questo modo, il motore può essere monitorato per lunghi periodi di tempo a bassa velocità di registrazione e – in caso si verifichi un problema – il sistema passa automaticamente alla registrazione ad alta velocità per garantire che la maggior parte dei dati relativi a qualsiasi guastosia catturata correttamente per la successiva analisi.

Prodotto Correlato

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.