Produzione di banconote in Cina: con QuantumX spessore sempre perfetto

Una zecca nella Provincia di Jiangsu ha adottato il QuantumX della HBM come componente del programma di controllo della qualità, per garantire la costanza dello spessore delle banconote durante la produzione. Le banconote hanno specifiche tecniche molto stringenti e, fra queste, lo spessore è estremamente importante.

Durante il processo di produzione la pasta di cellulosa usata per produrre le banconote passa attraverso una serie di flussimetri e valvole. Occorrono solo 10 ms alla pasta per attraversare un flussimetro, e qualsiasi guasto o difetto nelle apparecchiatura impedisce di mantenere il costante controllo qualità dello spessore.

Il produttore ha già provato diversi strumenti standard, ma essi si sono dimostrati incapaci di acquisire ed isolare qualsiasi segnale anormale, per cui non venivano frequantemente rilevati i flussimetri e le valvole difettosi.

Collegando il QuantumX MX410 della HBM e sensori al flussimetro, qualsiasi segnale anomalo può essere facilmente rilevato e rapidamente trasmesso via Ethernet al software di acquisizione dati ed analisi catman®AP HBM. Ciò permette al servizio di manutenzione di identificare rapidamente gli strumenti difettosi e le probabili cause del guasto, in modo da effettuare la riparazione col minimo ritardo.

Il QuantumX MX410 dispone dell'altissima cadenza di campionamento di 96 kHz/canale, potendo così facilmente rilevare i segnali transitori di apparecchiature quali i flussimetri, il ché è ben oltre le capacità della strumentazione standard per il controllo di processo.

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.