QuantumX assicura il contenuto di rame per le reti di comunicazione della 3G, soddisfacendo i più stringenti standard del controllo qualità

Anche il mondo virtualmente senza fili della comunicazione mobile dipende dall'affidabilità dei cavi: specialmente se devono essere collegate le stazioni di trasmissione mobile. Le reti di comunicazione 3G di ultima generazione forniscono un'ampia gamma di opzioni tecnologiche e richiedono che anche i cavi soddisfino gli standard più stringenti. Un produttore cinese si affida al QuantumX della HBM per le proprie attività di controllo della qualità.
Il produttore cinese è passato alla HBM per garantire la precisione più elevata nel processo di trattamento del rame, in modo da meglio soddisfare le necessità dei moderni sistemi di comunicazione della 3G. Un produttore cinese si affida al QuantumX della HBM per le proprie attività di controllo della qualità.

Un produttore cinese è passato alla HBM per garantire la precisione più elevata nel processo di trattamento del rame, in modo da meglio soddisfare le necessità dei moderni sistemi di comunicazione della 3G. Il produttore lavora il rame usando laminatoi a rulli per realizzare i sottili nastri da avvolgere sui cavi coassiali ed i profilati per i sistemi 3G. Tuttavia, piccole irregolarità dello spessore provocano gravi attenuazioni del segnale con potenziale interruzione della comunicazione durante la trasmissione.

Inizialmente fu inserito un rilevatore di spessore nella linea di produzione, ma esso si dimostrò inadeguato a soddisfare l'alto livello di precisione richiesto. Con un fatturato di 600 milioni di RMB (ca. 65 milioni di Euro), il produttore affrontava una grande sfida che la HBM fu in grado di risolvere.

Fu installato il QuantumX MX410 della HBM, con l'altissima cadenza di campionamento di 96 kHz/canale, e collegato ad accelerometr per rilevare rapidamente le variazioni di vibrazione del laminatoio a rulli. Il QuantumX MX410 viene usato anche per monitorare le variazioni del segnale di uscita in tensione del rilevatore di spessore ed è collegato a sensori di accelerazione, pressione, forza, spostamento, tensione e corrente.

Tutti questi segnali vengono trasmessi via Ethernet al software di acquisizione ed analisi dati catman®AP della HBM per il calcolo FFT in tempo reale e controllare online ciascun reparto. La configurazione permette di rilevare facilmente i laminatoi difettosi e di intraprendere le relative azioni di correzione per mantenere la precisione di produzione richiesta.

I tecnici della manutenzione affermano: "Prima ci sentivamo impotenti ad affrontare questi problemi di qualità. Ora, grazie alla strumentazione HBM, è facile individuare qualsiasi apparecchio difettoso, assicurare la qualità del prodotto ed evitare perdite sostanziali".

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.