Passando a Perception diventa ridondante la carta

I più moderni prodotti per acquisizione dati ad alta velocità HBM Genesis HighSpeed rendono obsoleta la necessita della registrazione su carta

Molti ingegneri sperimentatori che usano strumenti di acquisizione dati ad alta velocità ritengono che, per valutare i risultati di prova, sia sovente più facile usare la registrazione su carta che cercare di esaminarli direttamente sul PC. 
Tuttavia la HBM Genesis HighSpeed ha relegato quest’epoca alla storia con l’introduzione dell’ultima serie GEN di prodotti per acquisizione dati, progettati per un vasto campo di applicazioni. 


Molti sistemi di acquisizione dati basati su PC risultano limitati in quanto il flusso di dati al disco rigido è esattamente lo stesso del flusso di lettura dal disco rigido. Ciò significa che una misurazione di 10 minuti effettuata alla massima velocità sul disco rigido richiede altrettanti 10 minuti per essere riletta. 
Invece, i prodotti di acquisizione dati GEN dispongono della caratteristica brevettata denominata StatStream che risolve il problema del flusso dei dati. Usando StatStream, vengono prodotti molteplici flussi ridotti di dati in parallelo, i quali vengono salvati insieme ai dati originali. 


Allorché viene visualizzata sullo schermo una serie di dati da 10 Gigabyte,  essa viene generata da una delle serie ridotte di dati.  Tutti I parametri statistici, quali i valori minimi e massimi, vengono salvati insieme ai dati originali in modo da assicurare che qualsiasi picco di interferenza, perfino quelli larghi un solo campionamento, venga sempre visualizzato. Zoomando nei dati, vengono usate serie di subdati di dimensione crescente, giungendo infine alla visualizzazione della serie di dati grezzi, cioè al livello dei dati campionanti durante la misurazione.


Durante l’acquisizione, l’informazione addizionale StatStream viene generato senza alcun degrado delle prestazioni grazie allo speciale Digital Signal Processors (DSP). L’informazione addizionale incrementa la dimensione della serie di dati del solo 3 o 4%, ma i dati si leggono 1000 volte più velocemente che con i sistemi a PC convenzionali: una serie di dati da 8 Gigabyte viene visualizzata in solo 3 s. 


La famiglia di sistemi di acquisizione dati HBM Genesis HighSpeed GEN dispone anche della funzione ‘Review while Recording’ (vedi mentre registra), la quale permette di simulare la funzionalità di sistemi con registrazione su carta. Ciò al fine di valutare ed analizzare i dati durante l’acquisizione e di simulare una versione elettronica dell’uscita su carta.

Una questione di Perception

Per migliorare ulteriormente la funzionalità, HBM Genesis HighSpeed comprende il modulo software Perception con cui accordare esattamente l’hardware con l’applicazione, al fine di realizzare un vero registratore a carta elettronico.  Perception, di cui sono state vendute al momento più di mille licenze, è una soluzione personalizzata che permette l’esportazione dei dati misurati in 23 formati differenti, sia di aree dati selezionate manualmente che per complete serie di misurazioni.


In alternativa, l’utente può preparare un rapporto di prova usando il software standard Microsoft Office, dato che tutte le visualizzazioni, indicazioni, tabelle clienti e risultati calcolati possono essere trasferiti in Word od Excel.  Per proprietà di redazione più complesse, Perception può generare un rapporto completo ed il rapporto può essere poi salvato insieme ai dati. Inoltre, Perception può migliorare la preparazione del rapporto dinamico, ad esempio aggiungendo automaticamente il numero della prova o del provino nell’intestazione od in calce, ed aggiornarlo se che la prova viene ripetuta.

Salvataggio alternativo

Con i prodotti per acquisizione dati HBM Genesis HighSpeed GEN sussistono numerose alternative alla tradizionale uscita su carta.  Nel caso di segnali estremamente rapidi, la misurazione completa fino a 32 GBytes può essere salvata localmente nella RAM o su disco rigido, oppure direttamente nel Server. Ad esempio, nella RAM si possono registrare per un minuto 64 canali, alla velocità di 1 MS/s per canale.


Esistono anche due opzioni per il salvataggio su disco rigido usando cadenze di campionamento ridotte.


Si possono salvare serie di dati di qualsiasi dimensione con cadenza di campionamento fino a 50 MB/s (24 canali con 1 MS/s ciascuno), sul disco rigido interno di un PC. 


In alternativa, per applicazioni di alta sicurezza, si può collegare un disco rigido esterno SCSI all’unità di base della famiglia GEN. Con cadenza di aggregazione di 20 MB/s, questa configurazione permette un’acquisizione molto affidabile indipendentemente da qualsiasi problema di Windows o del PC, dato che viene completamente controllata dal sistema operativo in tempo reale della serie GEN.

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.