Taglio a getto d'acqua: misurazioni accurate perfino ad alta pressione

Il taglio a getto d'acqua richiede pressioni estremamente elevate da 3 000 a 5 000 bar, le quali devono essere misurate con precisione. A tal scopo, la HBM fornisce speciali trasduttori e trasmettitori di pressione.

Negli anni ottanta, l'aggiunta di particelle solide nel flusso ha migliorato così tanto il taglio a getto d'acqua che fu possibile incrementare a 200 mm il massimo spessore lavorabile del materiale. Con il taglio a getto d'acqua abrasivo sono possibili profondità di taglio molto maggiori che con il taglio al Laser.

Ad esempio, col laser si può tagliare l'acciaio inossidabile con spessore del materiale fino a 20 mm, mentre con il taglio a getto d'acqua si possono raggiungere fino a 100 mm. Il metodo di taglio a getto d'acqua permette una precisione di taglio di circa ±0,1 mm. Non è necessario rifinire i bordi del taglio e non c'è polluzione dovuta ai gas tossici. Inoltre, il metodo laser produce residui di combustione. Ad esempio, lavorando con plastiche, resine acriliche, gomme o schiume, vengono prodotti vapori tossici.

In generale, il taglio a getto d'acqua ed i metodi antisbavatura sono sicuramente percepibili come alternativa a quelli convenzionali di taglio ed asportazione. Oltre ai vantaggi sopra menzionati, essi si possono impiegare in situazioni in cui le altre tecnologie, quali il taglio a laser, non funzionano, ad esempio sott'acqua, in presenza di sostanze esplosive od in serbatoi riempiti di carburante. Il taglio a getto d'acqua è un metodo di taglio a freddo che opera virtualmente con qualsiasi materiale. Sono compresi anche i compositi quali i laminati o le plastiche rinforzate con fibre. Per esempio, in tal caso viene esclusa l'eventuale incurvatura del pezzo provocata dall'effetto termico del laser.

Il prezzo di acquisto di un sistema basato sul getto d'acqua è inferiore di quello basato sul laser, e pertanto molto più promettente.

Tecnologia di misura adatta all'uso con il taglio a getto d'acqua

Si ritiene che sia scarsamente possibile misurare con precisione le pressioni elevate. Ma con la serie di trasduttori P3MBP BlueLine ed il nuovo trasmettitore ad alta pressione P2Vdella HBM, ciò non è più un problema. Le caratteristiche speciali della struttura brevettata, base dei trasduttori di pressione con campo nominale fino a 15 000 bar, sono merito della camera di pressione chiusa e monolitica. In altre parole, il corpo di misura è costruito in un solo pezzo, senza alcuna saldatura, con una frequenza naturale molto alta ed una vita operativa mai prima raggiunta.

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.