Troppo fertilizzante? Un banco prova per indagini ed analisi unico a livello mondiale

Cemagref, l'Istituto per le Ricerche sull'Ingegneria Agricola ed Ambientale francese è uno specialista nello spargimento dei fertilizzanti in una delle sue nove località in Montoldre. Essendo espulsi mediante spargitore centrifugo, l'attrezzatura per tracciare la diffusione dei fertilizzanti è l'unica al mondo.

Indagine sullo spargimento del fertilizzante: i limiti del sistema di valutazione attuale

Fino al 2006, la quantità di fertilizzante che veniva sparso era espressa come la distribuzione trasversale rispetto all'asse di progressione della macchina in un passaggio completo. Essendo già integrato il dispositivo di diffusione, furono necessarie analisi estensive per ottimizzare lo spargimento del fertilizzante e pertanto minimizzare la polluzione ambientale.

Ma l'incremento della potenza dello spargitore di fertilizzante produsse così tanti punti d'intervento che diventò virtualmente impossibile ottimizzare la macchina senza ricorrere ad un modello di spargimento, creato nelle condizioni operative reali. I banchi prova tradizionali diventarono così inadeguati per i requisiti futuri.

Un principio rivoluzionario di banco prova

Gli spargitori distribuiscono il fertilizzante mediante due dischi rotanti, che espellono il fertilizzante all'indietro dalla parte laterale della macchina. La distribuzione sul suolo corrisponde ad uno strato circolare di densità variabile. La stazione di controllo, per cui la Cemagref ha richiesto il brevetto, opera sulla base della misurazione radiale delle quantità distribuite:

Durante una prova di spargimento, la macchina era regolata per girare intorno a se stessa. Lo strato distribuito viene tracciato per ciascun settore angolare dai contenitori riceventi disposti radialmente al centro di rotazione. Il risultato è l'effettiva distribuzione del fertilizzante sul suolo. Inizialmente ci sono numerose fasi del processo, viene caratterizzato lo spargimento e poi viene creato un modello di distribuzione sul suolo.

Ne consegue che gli accademici ed i tecnici possono operare con risultati di misura obiettivi e non dipendono più da audaci interpretazioni. Tale innovazione tecnica offre un vantaggio pratico: con i 40 m x 1 m del posto in cui è installato il banco prova, esso è 15 volte più piccolo, il che lo rende molto più economico.

80 celle di carico con capacità fino ad 1 kg pesano le quantità di fertilizzante ricevute dagli 80 contenitori. Tutte le celle di carico vengono interrogate continuamente e sincronicamente da un MGCplus alla frequenza di fino a 2400 Hz. La risoluzione di 0,02 g ottenuta permette di misurare col grano l'accumulo di massa in ogni contenitore. La misurazione simultanea dell'angolo relativo dello spargitore centrifugo del fertilizzante relativo alla serie di contenitori, permette di ricavare la densità media del fertilizzante in ogni posizione fisica dello strato.

Il grafico corrispondente allo strato diffuso lungo 220° prende da uno a tre minuti, a seconda della precisione di misura richiesta. Tre celle di carico con campo di misura fino a 2,2 t consentono la misurazione simultanea del complesso insieme del supporto rotante, del distributore di fertilizzante e del fertilizzante. Viene misurata continuamente la perdita di peso con una risoluzione di 20 g. Ciò permette di registrare il flusso all'uscita dello spandiconcime.

Facile acquisizione dati con MGCplus e catman®

Tutte le celle di carico usate sono tarate, o semplicemente provate remotamente, senza la necessità di aggiustamenti nel banco prova stesso. Essendoci il collegamento diretto al sistema di amplificatori MGCplus ed un utile finestra di taratura nel software catman®, è possibile regolare semplicemente le amplificazioni e gli azzeramenti.

La registrazione delle celle di carico impiegata garantisce la tracciatura delle sequenze. Una serie di finestre di visualizzazione di catman® permette di monitorare in tempo reale i dati di misura di tutte le celle di carico. Il programma supporta il collegamento ad altri programmi (banca dati, software di gestione) senza richiedere alcun intervento dell'operatore.

Grazie a questa tecnologia, si può lanciare ogni cinque minuti una nuova e completa prova (parametrizzazione, prova, gestione e salvataggio dei dati).

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.