Sette opinioni errate sulla prova dei motori elettrici

Nuova soluzione eDrive: T12 e Genesis HighSpeed

È giunto il momento di riconsiderare le prove sulla potenza di uscita dei motori elettrici. Le restrizioni che limitano la velocità di acquisizione dei dati e la qualità dei valori misurati non sono insuperabili. Sveliamo i sette principali pregiudizi concernenti le prove eDrive (trazione elettrica) - e come migliorare le vostre prove sui motori elettrici rendendole molto più affidabili.

“L'ulteriore sviluppo della tecnologia delle batterie sarà la soluzione”

Le moderne auto elettriche possono percorrere una distanza di max. 100 km. L'estensione della percorrenza mediante l'ulteriore sviluppo della tecnologia delle batterie è limitata dalle condizioni chimiche. È necessario trovare dei metodi alternativi per aumentare il raggio di azione delle auto elettriche, ad esempio utilizzando materiali più leggeri o migliorando l'efficienza del motore mediante un più alto rendimento energetico.

“I motori elettrici non dispongono di riserve di efficienza”

I motori elettrici oggi impiegati nel settore automobilistico hanno un rendimento di conversione soltanto del 50 / 60 %. Quasi la metà dell'energia in ingresso non viene convertita in propulsione ma sprecata sotto forma di calore. Le prove di potenza sulla trasmissione dei veicoli a trazione elettrica aiutano a rendere i motori e gli altri componenti più efficienti aumentandone il rendimento.

“Prove di potenza sui motori elettrici = prove di potenza sui motori a combustione”

Mentre le prove di potenza sui motori a combustione vertono principalmente sulla registrazione dei segnali meccanici, le prove sui motori elettrici considerano anche i segnali elettrici fra il survoltore (inverter) ed il motore. La sfida da raccogliere per la configurazione della prova: Non ci deve essere alcun sfasamento temporale durante la registrazione dei diversi segnali, altrimenti le analisi saranno inutili.

“Le prove di potenza non forniscono i dati grezzi"

Gli utenti necessitano dei dati grezzi per verificare in dettaglio i risultati di misura ed i valori di potenza. Tuttavia, i misuratori di potenza fin'ora impiegati forniscono solo i dati di potenza calcolati. La nuova soluzione di prova eDrive della HBM offre agli utenti il completo accesso ai dati grezzi.

“Le apparecchiature di misura e prova richiedono alti investimenti”

Errato! La giusta impostazione della prova consente il risparmio dei costi durante la configurazione del banco prova. Per esempio, è più economicamente conveniente usare il Genesis HighSpeed e Perception che strumentare il banco prova con un misuratore di potenza pluricanale.

“L'elaborazione dei dati di prova richiede delle ore”

I misuratori di potenza richiedono tempi relativamente lunghi per l'elaborazione dei dati. Il motivo è che sovente non vengono identificati i preziosi dettagli delle prove sui motori altamente dinamici. Il software Perception della HBM consente la gestione ed il calcolo estremamente rapido dei dati di potenza per un‚ semiciclo‘ elettrico.

“Non c'è alcuna alternativa ai misuratori di potenza”

Pieno accesso ai dati grezzi, acquisizione dati sincrona dei segnali meccanici ed elettrici – esiste effettivamente un'alternativa alla prova di potenza convenzionale sui motori elettrici:

  • Il torsiometro digitale HBM T12 garantisce l'acquisizione precisa ed affidabile della coppia e della velocità di rotazione.
  • Il sistema di acquisizione dati Genesis HighSpeed registra sincronicamente sia i segnali elettrici dello inverter e del motore che i segnali digitali provenienti dal torsiometro.
  • Gli utenti del software Perception hanno accesso diretto ai dati grezzi per la loro opportuna analisi.

Soluzione HBM per le prove eDrive

I vantaggi per Voi:

  • Salvataggio continuo di tutti i dati grezzi
  • Acquisizione dati sincrona
  • Memorizzazione di tutti i dati in un sistema standardizzato
  • Calcolo della potenza per ogni semiciclo
  • Visualizzazione dei risultati in tempo reale

Scaricamento articolo in formato PDF

Scaricamento

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.