Kingsbury: la interfaccia riduce il tempo di sviluppo del software

L'eminente costruttore di impianti di prova George Kingsbury Machine Tools Ltd, ha ridotto il tempo di sviluppo del software del circa 25 percento, dopo il passaggio al software di analisi dati catman® della HBM, mediante ActiveX.

L'azienda costruisce apparecchiature di prova di fine linea che verificano il corretto assemblaggio e la qualità dei componenti, per costruttori automobilistici di tutto il mondo.

L'attività principale della società è la prova del treno di trasmissione, specialmente trasmissioni, scatole di trasferimento ed assi. Tutti i prodotti della George Kingsbury sono personalizzati su misura. Bill Stonier, direttore dei controlli della società afferma: “In quasi tutti i casi i nostri banchi prova sono su ordinazione, ma sfruttiamo anche i molti anni della nostra esperienza nel campo dei banchi prova per adattare i progetti di lavoro ben collaudati piuttosto che reinventare la ruota”.

Il software catman® viene usato come ActiveX add in nel pacchetto  standard Human Machine Interface (HMI) (interfaccia macchina-essere umano) dei banchi prova della George Kingsbury. Lo ActiveX consente la comunicazione e lo scambio dei dati integrando le funzioni del software direttamente nel programma utente. Dato che ciò viene ora fatto direttamente nello hardware, alla George Kingsbury si riduce il tempo di sviluppo del software del circa 25 percento.

Ciascun banco prova effettua numerose prove individuali sul componente dell'auto per raccogliere tutti i dati necessari al costruttore. Il numero esatto ed il tipo di prove dipende dai requisiti del costruttore. Le prove individuali possono essere effettuate ovunque in tempi compresi fra 1 e 30 secondi con i dati acquisiti dagli MGCplus e catman® della HBM in tempo reale, per registrare le proprietà dei componenti durante le prove.

Le prove vengono impostate individualmente per fornire al cliente la  flessibilità di configurazione dei parametri e dei limiti passa / non passa necessari. Stonier dice: “Dopo che il dato è stato analizzato noi possiamo assegnare il 'passa' o 'non passa' a ciascun componente. È essenziale che i componenti difettosi non vengano spediti agli utenti finali.” 

Stonier nota: “Passare al catman® è stato un grande vantaggio perché esso rende il campionamanto e l'analisi in tempo reale dei dati più lineare.”

George Kingsbury passo inizialmente al catman® dopo che un cliente aveva richiesto le prove su due componenti da effettuare simultaneamente. catman® era in grado di soddisfare facilmente tale richiesta. Stonier afferma: “Conosciuto il prodotto ne potemmo constatare i vantaggi e cominciammo ad usarlo ovunque”.

“Il primo vantaggio per noi,” prosegue Stonier, “ è che ci consente di mostrare i dati in termini reali. Invece che in unità non ingegneristiche, se attinente i loro valori possono essere espressi in mm, od in bar, ecc.”

Stonier commenta: “Il cliente è interessato solo ai dati reali che noi registriamo ed analizziamo. Quando proviamo i prodotti del nostro cliente, possiamo utilizzare il catman® della HBM come un modo per mostrare questi valori nella loro realtà”.

Un altro vantaggio è che il software catman® consente ai costruttori di regolare le sequenze di prova sui propri banchi prova. Stonier afferma: “Per noi è importante che i nostri clienti possano riprogrammare le loro macchine da soli per provare dei nuovi componenti, a meno che non siano richiesti ulteriori segnali o che siano necessarie modifiche fisiche al banco prova, che necessitino del nostro aiuto.”

Data la sua flessibilità, i tecnici di misura possono continuare a lavorare con il linguaggio di programmazione a loro famigliare. Per gli ingegneri della George Kingsbury, ciò significa che essi possono continuare a lavorare col  Visual Basic e possono usare il catman® come completa libreria di funzioni per l'acquisizione, la valutazione e la gestione dei dati. Ciò disimpegna gli ingegneri e consente loro di concentrasi sui propri compiti di sviluppo o programmazione, mentre lasciano la valutazione e la gestione dei dati al catman®.

Stonier aggiunge: “Un vantaggio del catman® è che il sistema è facile da configurare, esso cattura tutti i dati mediante una semplice serie di comandi ed è facile da programmare mediante comandi ActiveX. Abbiamo avuto anche il pieno supporto degli ingegneri del software della HBM in Germania per chiarire qualsiasi difficoltà che abbiamo incontrato”.

Questa non è la prima volta che la George Kingsbury utilizza apparecchiature HBM. Per molti anni la società ha impiegato i torsiometri T10F HBM per la loro dimensione compatta, l'affidabilità e l'elevata accuratezza.

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.