La barca a vela più veloce del mondo usa la tecnologia di misura HBM

"Volare" sull'oceano con una barca richiede materiali e tecnologie innovative. Il velista francese Alain Thébault si affida alla tecnologia di misura HBM per valutare i potenziali limiti di carico durante lo sviluppo del proprio trimarano "Hydroptère".

Alain Thébault ha perseguito un solo scopo per oltre 15 anni: egli vuole costruire la più veloce barca a vela di tutti i tempi; letteralmente la sua barca deve volare.

Materiali High-end

Per ottenere tali alte velocità, il team di Alain Thébault's doveva ridurre la resistenza di tutti i componenti che influenzano l'aerodinamica ed ottimizzare la struttura ed i controlli della velatura. La sfida principale era, tuttavia, lo sviluppo delle ali idrodinamiche in modo che avessero sufficiente elevazione senza causare turbolenza nell'acqua. Per tale ragione, nella progettazione dell'Hydroptère furono usati solo materiali avanzati ed innovativi; ciò diventa evidente considerando il costo di 400.000 Euro del solo albero. Le superfici portanti della barca sono fatte di Titanio, il tessuto delle vele è di fibra di carbonio. Le ali idrodinamiche provengono dalla fabbrica dell'Airbus di Nantes - e le loro sospensioni s'ispirano al carrello di atterraggio di un aereo - dovendo sopportare una sollecitazione di 45 tonnellate.

Piattaforma di tecnologia avanzata che usa la tecnica di misura HBM

Ma l'Hydroptère non è solo un trimarano ultra veloce realizzato con materiali innovativi. Esso è anche una piattaforma tecnologica avanzata - che usa la tecnologia di misura HBM installata a bordo - per il continuo miglioramento e sviluppo del progetto. Ne consegue che l'Hydroptère è una barca-laboratorio per la ricerca delle specifiche proprietà del trimarano: stabilità, velocità, cavitazione, resistenza aero ed idrodinamica, beccheggio e rollio, non tralasciando l'usura dei materiali impiegati.

Misurazione dei carichi in tempo reale

Il sistema di misura permette di effettuare in tempo reale l'analisi dei carichi che influenzano l'imbarcazione. L'ingegner Damien Colegrave è il responsabile per il completo monitoraggio ed acquisizione dei dati durante ogni giro di prova. Segnali visivi ed acustici avvisano immediatamente del superamento del limite di deformazione, e ciò consente a Damien Colegrave di reagire prontamente. Dopo ciascuna prova, egli effettua l'analisi completa delle registrazioni per trarre le conclusioni dalle reazioni della barca alle onde, al vento ed all'orientamento della velatura. Inoltre, i risultati sono confrontati con il calcolo fornito dal simulatore di volo Hydrop6, il quale permette ai progettisti di prevedere nel modo più affidabile il comportamento teorico del trimarano.

Gli estensimetri sono indispensabili per lo sviluppo

Per quanto concerne la tecnologia di misura, Damien Colegrave afferma: "Solo con gli estensimetri ed i dati da loro trasmessi si poterono calcolare e costruire i principali componenti della barca, specialmente le parti di congiunzione del boma, delle ali idrodinamiche e dello scafo. Per tale ragione ci siamo focalizzati sugli estensimetri, la loro protezione e l'elaborazione dei dati da loro forniti. Ciò è essenziale per un progetto quale l'Hydroptère, perché si tratta di un prototipo per cui mancano del tutto i valori sperimentali riguardanti i carichi potenziali."

"Le aspettative sulla tecnologia di misura furono completamente soddisfatte"

Damien Colegrave continua: "Abbiamo installato il nostro ultimo sistema di misura basato su CAN nel 2006, dopo aver confrontato fra di loro numerosi fornitori. La nostra scelta cadde sulla HBM. L'amplificatore di misura digitale, modulare digiCLIP soddisfaceva pienamente le nostre aspettative - esso è compatto, leggero ed estremamente robusto. E, soprattutto, è molto facile da usare. Gli esperti tecnici del Service HBM installarono oltre 40 ponti interi di ER e li protessero dall'ambiente esterno usando materiali appropriati. Gli amplifcatori digiCLIP e gli estensimetri si trovano a bordo già da tre anni. Essi hanno resistito senza problemi alle alte velocità in acqua di mare ed anche alle forti vibrazioni."

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.