Coefficiente termico della sensibilità

I trasduttori ad estensimetri mostrano solo una minima variazione della sensibilità causata dal cambiamento della temperatura. La variazione della sensibilità è dovuta al modulo elastico del materiale del corpo elastico che diminuisce all'aumentare della temperatura - producendo come risultato una maggiore deformazione e perciò un maggior segnale di uscita. Anche il fattore k (cioè la sensibilità degli estensimetri) è dipendente dalla temperatura.
Nella maggior parte dei trasduttori di forza la dipendenza della sensibilità dalla temperatura viene compensata, e perciò risulta essere molto piccola. Sia nel calcolo dello scorrimento (creep) che in quello dell'errore, è essenziale che il valore specificato sia sempre relazionato al valore misurato corrente.

TKC: La pendenza della curva caratteristica cambia al variare della temperatura.
Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.