Schuler: tecnologia di misura HBM nel monitoraggio del processo

Le nuove monete vengono messe in circolazione quando le vecchie sono difettose od usurate. Le presse per coniatura della società Schuler di Göppingen (Germania) vengono impiegate in circa l'80 % della produzione di monete nel mondo.

Denaro contante in cicli di un minuto 

Da una pressa vengono coniate fino ad 800 monete al minuto per cui, con monete da 2 Euro, ciò equivale ad un valore di 1.600 Euro al minuto di "nuovo" denaro contante.

Cruciale per la qualità e l'aspetto della moneta non è solo l'attrezzo ed il materiale utilizzato, ma anche la forza di pressione usata per la coniatura. La forza di coniatura accuratamente definita raggiunge le 150 t e viene costantemente monitorata.

A tal scopo la Schuler impiega la tecnologia di misura altamente dinamica ed affidabile fornita dalla HBM, con una catena di misura comprendente il trasduttore di deformazione SLB700A e l'amplificatore di misura MP85 DP.

La forza viene misurata mediante la rilevazione della deformazione sul basamento della macchina applicando il sensore SLB700A in una derivazione (shunt) della forza. Il grande vantaggio è la facilità d'installazione del trasduttore di deformazione con quattro viti. 

L'adattamento del firmware dell'MP85 DP consente l'implementazione della registrazione di picchi di forza molto rapidi. Il valore della forza misurata viene trasferito mediante Profibus al PLC principale S7-300A Siemens, ove viene confrontato e monitorato con i limiti superiore ed inferiore delle soglie di allarme.

Controllore a camme
Pressa Schuler per tranciatura e stampaggio ad alta velocità di fogli di acciaio

Monitoraggio della procedura di conio

Il processo è regolato da un controllore a camme (Fig. 4) che rende disponibili i segnali "finestra di misura attiva",  "clear" ed "azzera" per il monitoraggio della forza.

Per compensare l'eventuale spostamento dello zero, prima di attivare la finestra di misura viene effettuato l'azzeramento. La registrazione effettiva del valore del picco di forza avviene in modalità "finestra di misura attiva" ed il valore viene registrato finché il controllore a camme resetta la memoria del valore di picco con il segnale "clear" ed il processo inizia nuovamente.

Presse di tranciatura ad alta velocità fino a 3.000 corse al minuto

Il monitoraggio rapido della forza di picco con l'amplificatore MP85 DP ed il trasduttore di deformazione SLB700A non è utilizzabile solo per le presse da coniatura, ma anche con le presse da tranciatura ad alta velocità (Fig. 6). Al contrario delle presse da coniatura, viene monitorata la forza di due dei quattro montanti diagonalmente opposti del telaio della pressa. Si possono raggiungere forze da 100 t a 400 t alla velocità da 800 a 1.000 corse al minuto.

Ad esempio, le presse da tranciatura ad alta velocità (Fig. 6) vengono usate per stampare gli involucri dei motori elettrici. Lo scopo è anche di migliorare in futuro le prestazioni di questo settore, raggiungendo le 3.000 corse al minuto, il che significa tempi medi del ciclo inferiori a 500 ms.

Trasduttore di deformazione SLB 700A
Amplificatore di misura MP85A DP

Il Cliente

Schuler Group

Prodotti Correlati

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.