Introduzione

Le coordinate della forza F da misurare si possono determinare facilmente con i tre trasduttori di forza F1, F2 ed F3.

 

 

Procedura

La forza F è la somma delle tre singole forze: 

I contatori per calcolare x e y vengono determinati in un passo intermedio. Le coordinate x1, y1, x2, .... sono i fattori degli addendi.

Per x:

Per y:

Infine vengono calcolati x ed y con due divisioni. Qui è mostrato il calcolo per x (quello per y è analogo):

Valori non plausibili nello stato scarico 

Quando F è vicino a zero predomina il rumore. Vengono restituiti i valori per x ed y:

Rimedio: Le uscite per x ed y non sono regolari fino a che, ad esempio, F non supera 1 N. In caso contrario, viene restituito zero ogni volta.

Un blocco Trigger block setta il Flag_01 se F è maggiore del valore minimo impostato:

Le due soglie per il Trigger. Solo per la soglia inferiore è necessario impostare il valore di 1 N. Per quella superiore si può definire un valore molto superiore al campo di misura. 

Calcolo del punto di introduzione della forza con il PMX

Determinazione del punto di introduzione della forza su una piastra con tre trasduttori di forza. 

Due blocchi multiplexer commutano fra zero ed i valori calcolati. Qui viene mostrato quello per x:

Suggerimenti

  1. Nel caso di divisione per zero, un blocco divisore restituisce Non-un-Numero (NaN).
  2. Se necessario, vengono restituite anche le coordinate polari:

Impostazioni per il raggio ...:

Raffigurazione delle coordinate polari e cartesiane della forza in movimento con catman:

Avviso Legale

Questi esempi sono puramente illustrativi. Essi non possono essere perciò utilizzati quale base per eventuali diritti di garanzia o di responsabilità. 

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.