Prove comparative all'università cinese evidenziano le capacità del QuantumX

La HBM ha ricevuto l'ordine per un sistema da 144 canali, compresi 5 moduli QuantumX MX1615 e 4 moduli MX1601B. L'assegnazione dell'ordine è avvenuta subito dopo che il sistema di acquisizione dati QuantumX aveva dimostrato le sue caratteristiche in una serie di prove comparative condotta dalla Scuola Cinese di Ingegneria in una delle principali università del paese.

Il requisito: Precisa misurazione delle forze agenti durante i terremoti

L'università richiedeva un sistema di acquisizione dati (DAQ) in grado di misurare accuratamente le forze potenziali agenti su una struttura durante i terremoti. Alla HBM e ad un altro costruttore di sistemi DAQ fu richiesto di intraprendere delle prove basate su criteri predeterminati. Il compito consisteva nell'impiego del sistema DAQ su un tavolo vibrante per simulare le onde di un terremoto. Furono provati svariati modelli di ponti e strutture per verificare le prestazioni sismiche e l'affidabilità a lungo termine. 

L'università identificò tre parametri nei canali di ingresso deformazione del DAQ – rumore di fondo, EMC ed affidabilità a lungo termine – da considerare come critici. Fu provata una grande varietà di materiali di cemento e di metallo, su cui furono misurati principalmente deformazioni, forze, spostamenti ed accelerazioni. In queste prove, il misurando più importante fu la deformazione. 

Condizioni di prova e risultati

Il motore sorgente del segnale d'interferenza
QuantumX MX1601B
QuantumX MX1615

Le condizioni comprendevano degli estensimetri incollati su un provino metallico soggetto a prove con vari carichi ad esso applicati. Per provocare le interferenze, i cavi di collegamento furono prima avvolti su un grande motore elettrico e poi collegati al sistema DAQ. 

I risultati della HBM sottolinearono l'alta qualità delle proprie apparecchiature DAQ con una massima deriva dello zero inferiore a ±5 με e senza rumore evidente. L'MX1615 mostra un'avanzata flessibilità di misura poiché ogni canale può essere parametrizzato individualmente ed ogni canale è munito del proprio convertitore A/D da 24 bit. L'MX1615 ha la cadenza di misura di 19,2 kS/s e massima banda passante di 3 kHz per canale, in modo da coprire un'ampia gamma di analisi.

L'MX1615 può essere facilmente combinato con altri moduli collegandolo alle uscite analogiche, agli ingressi / uscite digitali, al CAN bus od all'EtherCAT. Il trasferimento dei dati al PC viene semplificato dall'uso di Ethernet TCP/IP.

Il QuantumX MX1601B è un amplificatore universale per segnali standard con 16 canali configurabili individualmente per sensori attivi. L'amplificatore offre cadenze di campionamento fino a 19,2 kS/s per canale e banda passante fino a 3 kHz.

Al contrario, la presentazione dell'apparecchiatura DAQ concorrente fu possibile solo collegando degli estensimetri dimostrativi invece di quelli incollati su un provino metallico. Ciò perché i resistori di completamento non erano idonei agli estensimetri incollati sul provino. Inoltre, il cavo di collegamento degli estensimetri al sistema di acquisizione non fu avvolto attorno al motore. Ciò nonostante il segnale del rumore aveva un'ampiezza di 30 ... 40 με.

Curva dati @ cadenza di campionamento 10 S/s senza filtro
Curva dati @ cadenza di campionamento 1000 S/s
Deriva dello zero dell'MX1615
Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.