Fine-Spect sviluppa una selezionatrice ponderale (checkweigher) con FIT7A come elemento-chiave

Sviluppare una selezionatrice ponderale in grado di rispondere a tutte le esigenze della produzione alimentare era l'obiettivo di Jean Marc Dumont. Esperto in macchinari per il settore alimentare, ha fondato Fine-Spect insieme a Pierre Mosca, Managing Director di MCPI, proprio per questo scopo. MCPI è specializzata nella produzione di macchine dosatrici e collabora con HBM da molto tempo. L'elemento chiave della nuova selezionatrice ponderale è la cella di carico digitale basata su estensimetro FIT7A di HBM.

Bagno di schiuma? Nessun problema!

Ciascun componente della selezionatrice ponderale di Fine-Spect deve soddisfare i requisiti della produzione alimentare, ad esempio deve poter essere completamente coperto di schiuma o pulito da un potente getto d'acqua. Con un livello di protezione dell'attrezzatura di grado IP66 e i suoi connettori igienici ermetici, FIT7A offre le premesse ideali per soddisfare questi requisiti. Fine-Spect ha scelto le celle di carico HBM anche per la loro elevata disponibilità, precisione e velocità. FIT7A ha funzioni avanzate di elaborazione del segnale con diverse misurazioni attivate. I filtri notch eliminano le interferenze del motore e del nastro trasportatore. La cella di carico comunica anche con PLC tramite CANopen di modo che la selezionatrice ponderale sia in grado di visualizzare valori misurati, statistiche e analisi su un touch screen. In questo modo si ottengono importanti risultati e informazioni su come ottimizzare il processo di produzione riducendo gli scarti.

Il nuovo checkweigher al lavoro

Rapido e preciso

La selezionatrice ponderale Fine-Spect è realizzata interamente in acciaio inox e può essere usata per qualsiasi linea di produzione. Può pesare fino a 120 prodotti al minuto con FIT7A, raggiungendo una ripetibilità della misura di 0,2 g per quantità comprese tra 70 e 700 g. Le sue funzioni avanzate consentono di creare un report di produzione che comprende tutte le caratteristiche importanti.

Fine-Spect offre anche uscite analogiche, il che significa che può fornire feedback sui punti a monte della linea di produzione. Ciò consente di controllare la produzione in tempo reale, aumentando la precisione del processo ed evitando un eccessivo accumulo di costi fin dall'inizio. Si riduce anche il numero di prodotti troppo leggeri, che la selezionatrice ponderale dovrà rifiutare successivamente.

La selezionatrice ponderale è stata usata in un'azienda casearia francese fin dalla fiera CFIA di Lione. Ma la nuova selezionatrice ponderale presenta una buona probabilità di adattarsi anche ad altri settori. Aiuterà presto il settore automobilistico con una pesatura di precisione dei grezzi destinati alla sinterizzazione.


/* JS code for search partner "addsearch" */ /* JS Code for Google Remarketing */