Misurazione dei parametri di uno schema elettrico equivalente a un trasformatore

Il trasformatore viene usato in molte applicazioni diverse ed è uno dei componenti più importanti della tecnologia che usa la corrente alternata. Viene usato nella tecnologia a corrente alternata per effettuare trasformazioni tra diversi livelli di tensione. Per garantire una trasmissione efficiente dell’energia in questi casi, è necessario garantire una buona efficienza e un utilizzo ottimale.

Nonostante la netta prevalenza di circuiti elettronici di potenza, il trasformatore è ancora indispensabile negli alimentatori di piccole dimensioni per consentirne il necessario isolamento galvanico. Viene usato nella tecnologia di misura per convertire le grandezze di misura. A seconda dell’uso a cui sono destinati, i trasformatori devono soddisfare requisiti diversi. Per adattarli a tali requisiti, è indispensabile selezionare in maniera accurata il materiale del nucleo e variare la geometria del nucleo.

Le proprietà del singolo trasformatore possono essere rappresentate tramite un semplice schema elettrico equivalente che può essere utilizzato per valutare se il trasformatore è adatto a una determinata applicazione e prevedere il suo comportamento in diversi punti di carico.

Questo articolo rappresenta e spiega lo schema elettrico equivalente di un trasformatore e presenta nuovi metodi di misura e calcolo per la definizione dello schema elettrico equivalente e delle perdite di ferro nel nucleo del trasformatore. Le misurazioni e i calcoli sono eseguiti con il registratore di dati Gen3i di HBM. In appendice sono raccolte tutte le formule necessarie che possono essere importate in Perception.

Per leggere l’articolo completo, inserite il vostro indirizzo e-mail nell’apposita casella.

 

 

Accedi gratuitamente all’articolo

Schema elettrico equivalente a trasform...

Registrati per accedere a questo articolo.

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.