Come attaccare un estensimetro a un bullone

Non è facile attaccare un estensimetro ad un bullone che misuri la sollecitazione da serraggio. Con uno speciale estensimetro, una soluzione semplificata può misurare il carico assiale sugli elementi a bullone.

Questo articolo fornisce istruzioni sull’installazione e l’uso dell’estensimetro 1-LB11-3/120ZW di HBM. Questo estensimetro consente la misurazione in quanto viene integrato in un foro eseguito sulla testa del bullone. L’applicazione di questo estensimetro è diversa dal metodo convenzionale di installazione di un estensimetro piatto.

 

Attrezzatura necessaria

LB11- Estensimetro per misurazioni interne alle vi

LB11 è un estensimetro cilindrico per misurare sollecitazioni, forza e vibrazioni all’interno di viti, bulloni o altri elementi di costruzione.

Read more

EP150: adesivo per estensimetri

EP150 è un adesivo a solidificazione a caldo facile da usare per l’installazione di estensimetri. Si può spruzzare sulla superficie.

Read more

Materiale per la pulizia degli estensimetri

Agenti di pulizia e collanti eco-compatibili per gli estensimetri dalla HBM Test and Measurement.

Read more

Altre attrezzature: Trapano, ferro e attrezzature da saldatura, amplificatore a ponte che supporti l’estensimetro in configurazione ¼ bridge.

 

Procedura

Preparazione della foratura:

 1. Come prima fase, forare il centro della vite con un diametro di 2 mm e una profondità adeguata*. Il seguente schizzo mostra come dovrebbe risultare.

Bolt and LB11 strain gaugeBonding of bolt strain gauges step 1-sketch of the drilling

2. Pulire il foro spruzzando RMS 1 (ricambio: 1-RMS1 o 1-RMS1-SPRAY) e asciugarlo successivamente (eventualmente anche con aria compressa). Questa operazione è necessaria per rimuovere tutte le particelle di sporco, i frammenti metallici e la polvere dalle pareti interne. Sincerarsi che il foro sia asciutto dopo la pulitura.

 

*Nota: La profondità di foratura necessaria e quindi il posizionamento dell'estensimetro possono variare a seconda della vite. Occorre sincerarsi che l'estensimetro sia posizionato in un’area sulla quale si preveda la massima sollecitazione. Inoltre va tenuto conto della rigidità della vite. Il foro riduce la sezione trasversale della tensione di trazione. Per questo motivo la durata della vite potrebbe risultare ridotta in alcuni casi,.

 

Preparazione dell'estensimetro:

3. Nella fase successiva, togliere uno degli estensimetri dalla confezione. 

 Package of LB11 strain gauges from HBM

4. Posizionare l'estensimetro e fissarlo in una posizione tale che la superficie dell'estensimetro non sia a contatto con un altro materiale.

Consiglio: piegare i cavi di rame e usare un altro blocco per tenere l'estensimetro sollevato di modo che l’intera superficie possa essere poi umettata con l’adesivo.

5. È utile usare una morsa da banco per fissare la vite durante il processo di attacco dell’estensimetro.

Bolt on strain gauge step 5-Bench wise with fixed screw

6. Riempire una siringa con EP150 (numero d'ordine: 1-EP150). EP 150 è un adesivo epossidico con solidificazione a caldo adatto per l'applicazione nell’analisi sperimentale delle sollecitazioni e per la fabbricazione di trasduttori. Durante tutte le fasi di installazione, occorre evitare la formazione di bolle. L’uso di adesivi a bassa viscosità e l’effetto ventosa possono migliorare la qualità del giunto adesivo.

 

 

7. Usare la spazzola integrata nel tappo di EP150 per mettere prima l’adesivo sulla superficie dell’estensimetro. Sincerarsi che tutta la superficie del cilindro sia umettata.

 

 Bonding strain gauges to bolts step 7-put adhesive on the surface of the strain gauge

8. Nella fase successiva, riempire il bullone preforato con l’adesivo nella siringa. Per ridurre le bolle d’aria, mettere la punta della siringa sul fondo del foro prima di inserire l'adesivo. Una volta riempito il foro, estrarre la siringa lentamente rabboccando in parallelo l’adesivo.

Bonding strain gauges to bolts step 8-Fill predrilled bolt with adhesive

9. Pulire la superficie sul bullone dai residui di adesivo con panni appositi.

Bonding strain gauges to bolts step 9-Clean the surface of the bolt

 10. Inserire l’estensimetro precedentemente umettato nel foro della vite. Fare attenzione a non comprimere l’estensimetro durante l’inserimento. L'estensimetro non va stretto quando è fissato nella posizione finale.

Bonding strain gauges to bolts step 10-Insert wetted gauge into hole

11. Lasciare l'estensimetro nel foro per almeno un’ora prima di procedere con le altre fasi.

Bonding strain gauges to bolts step 11-Leave strain gauge in drilling hole for 1 hour

12. Lasciare indurire l'adesivo in un forno per il tempo specificato.* Per evitare bolle d’aria, si raccomanda un riscaldamento di 2/10K/min. I tempi di indurimento dell’adesivo sono anche specificati nel  manuale di istruzioni

13. L’estensimetro per bullone ora è pronto per continuare l’installazione!

Tempi di solidificazione

Temperatura [°C/°F]Tempo di solidificazione
160/3206 ore
170/3383 ore
190/3741 ora

 

Nota: EP150 contiene un solvente che potrebbe evaporare se il bullone non è solidificato entro un intervallo di tempo adeguato dopo l’uso nel forno. Inoltre, l’uso di EP150 è raccomandato in abbinamento con l'estensimetro. Anche altri adesivi potrebbero funzionare bene.

 

Note legali: Le note tecniche mirano a fornire una rapida panoramica. Sono costantemente migliorate e, di conseguenza, frequentemente modificate. HBM declina ogni responsabilità relativa alla correttezza e/o alla completezza delle descrizioni. Ci riserviamo il diritto di effettuare modifiche alle caratteristiche e/o alle descrizioni in qualunque momento senza preavviso.

 

Prodotti correlati

EP150 Stick-on
EP150 Stick-on: collante epossidico indurente a caldo già pre-applicato sull'estensimetro.
Materiale per la pulizia degli estensimetri
Agenti di pulizia e collanti eco-compatibili per gli estensimetri dalla HBM Test and Measurement.
Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.