Facile sintonizzazione dei parametri del software grazie ai dati aggiuntivi del sensore tramite XCP-on-Ethernet

Con l'aumento delle dimensioni e della complessità, lo sviluppo del software funzionale gioca un ruolo cruciale in qualsiasi tipo di veicolo. Gli algoritmi eseguiti sulle moderne unità di controllo elettronico (ECU) devono essere perfezionati prima del rilascio dei veicoli e sottoposti a manutenzione regolare. La messa a punto e l'ottimizzazione dell'ECU iniziano in un ambiente simulato sul PC, ma sono ancora convalidate in modo dominante in condizioni reali in un banco di prova o in un test mobile su una pista.

I dati aggiuntivi del sensore migliorano le informazioni fisiche ed è fondamentale per una rapida ottimizzazione e rilascio del software. L'aggiunta di moduli di misurazione QuantumX e dei suoi ingressi altamente universali, raccogliendo tutti i tipi di sensori in modo scalabile, consente di sovrapporre tutte le fonti di dati: sensori all'interno del veicolo e sensori aggiuntivi per i dati del segnale del bus.

Il trasferimento di tutti i dati nello stesso flusso di lavoro con il protocollo XCP standardizzato è facile e molto flessibile. Questo garantisce una facile integrazione nello strumento software esistente e nelle configurazioni di test per la misurazione, la calibrazione e la diagnostica (MCD), ottimizzando il software incorporato.

ECU Calibration and Diagnostics

Please click on "Enable HBM technology" to see the difference


Quantumx e SomatXR: misurazioni flessibili e di alta qualità fornite tramite XCP-on-Ethernet

Con il sistema di misurazione e acquisizione dati QuantumX e la sua versione rugged SomatXR, HBM offre funzionalità e flessibilità uniche. Supportando standard consolidati nella comunicazione come Ethernet TCP / IP v4 / v6, XCP-on-CAN / FD, CAN / FD e l'integrazione parallela in tempo reale tramite EtherCAT e PROFINET, porta l'integrazione digitale a un nuovo livello. La nuova funzionalità XCP-on-Ethernet rende l'ottimizzazione del software ECU più semplice e veloce che mai:

  • Integrazione di qualsiasi ingresso sensore di misura meccanico, elettrico, idraulico, termico, quantità di flusso
  • A / D accurato e ad alta velocità con tecnologia brevettata di soppressione del rumore
  • Versione standard o ultra robusta o una combinazione di entrambe
  • Versione rinforzata con IP65 / IP67, MIL-STD contro urti e vibrazioni, intervallo di temperatura da –40 a 80 ° C e resistenza dew point
  • Modulare in modo flessibile da quattro a poche centinaia di canali e distribuibile, come l'installazione con linee del sensore corte vicino al provino

I nuovi gateway HBM QuantumX CX27C e SomatXR CX27C-R supportano entrambi il protocollo standardizzato XCP-on-Ethernet protocol come client.Il software gratuito MX Assistant consente configurazione e diagnosi facili e veloci da qualsiasi PC.

 

Learn more: QuantumX CX27C ­     Learn more: SomatXR CX27C-R ­

XCP-on-Ethernet and New Gateways QuantumX CX27C and SomatXR CX27C-R - Benefits:

  • Funzionalità client XCP-on-Ethernet inclusa (50-100 volte più veloce di CAN)
  • Supporto di XCP versione 1.4 ma anche retrocompatibile con la versione 1.0.
  • Software di configurazione MX Assistant gratuito incluso
  • Configurazione del canale tramite database sensori estendibile o automaticamente tramite supporto sensore smart (TEDS, IEE1451.4)
  • Generazione della configurazione generale come file A2L e lettura nello strumento MCD
  • Integrazione parallela in EtherCAT o PROFINET
  • Software catman HBM per qualsiasi altro lavoro di test e misurazione

 

Come integrare i dati del sensore?

L'ottimizzazione ("calibrazione") degli algoritmi del software ECU è un metodo consolidato nei test da banco e mobili. In genere viene eseguita utilizzando la seguente configurazione:

  • Strumento software per PC di misura, calibrazione e diagnostica (MCD)
    (Servizio slave QuantumX XCP testato con PUMA Open di AVL, INCA di ETAS, CANape di Vector, ControlDesk di dSPACE, DiagRA® X di RA Consulting o VISION di Accurate Technologies Inc (ATI))
  • Collegamento alla rete del veicolo e a uno o tutti i componenti elettronici (ECU):
    CAN FD / CAN, SAE J1939, LIN, FlexRay, Automotive Ethernet e protocolli diagnostici

  • Moduli di misurazione come QuantumX o la sua versione rugged SomatXR per informazioni aggiuntive sul sensore versatile ad alta risoluzione, sincronizzate nel tempo con i parametri generali e i dati del segnale, video aggiuntivo e GNSS

ECU: centri di controllo nei veicoli

Le funzionalità di un veicolo o di un aeromobile sono principalmente confezionate come software in computer integrati e unità di controllo (ECU). I parametri che controllano la funzionalità sono archiviati in una memoria dedicata e possono essere indirizzati direttamente tramite routine standardizzate. Per leggere o modificare ("calibrare") questi parametri, i dati devono essere trasferiti tramite un protocollo standardizzato a uno specifico set di strumenti MCD (Measurement Calibration Diagnosis) per essere analizzati ed elaborati in modo manuale o automatico.

L'ottimizzazione del software ha diversi punti di contatto nell'ingegneria del software: dal Rapid Controller Prototyping (RCP), via Software-in-the-Loop (SIL), Hardware-in-the-Loop (HiL) e test da banco verso il test mobile e la finitura complessiva di un veicolo completo. Si trova in domini come la trasmissione, il controllo del telaio, la frenata, la carrozzeria / comfort e la sicurezza attiva.

I punti di contatto, in cui le vere intuizioni fisiche sono fondamentali per l'ottimizzazione degli algoritmi e delle funzionalità dell'ECU, sono l'analisi del sistema fin dall'inizio, i primi test di prototipi sui veicoli o in applicazioni di test al banco e la messa a punto generale del veicolo e la conclusione in terreni di prova o su strade pubbliche. In queste aree applicative principali, gli ingegneri del software stanno esaminando scenari di test reali o simulati.

XCP: standardizzazione di ASAM

ASAM - Association for Standardization of Automation and Measuring Systems, prevede che in una catena di processi di sviluppo, la standardizzazione permetta la libera interconnessione tra strumenti e lo scambio di dati senza problemi. Gli strumenti vengono utilizzati nel processo per sviluppare e convalidare i veicoli, i loro componenti e i loro sistemi di controllo.

Il termine XCP si basa sullo standard ASAM CAN Calibration Protocol (CCP). La versione iniziale di XCP del 2003 è stata progettata principalmente per lo sviluppo, la calibrazione e il collaudo di ECU nell'industria automobilistica. Oggi, ASAM MCD-1 XCP è uno standard per fondamentalmente tutti gli strumenti leader nell'area della calibrazione delle misurazioni. ASAM MCD-1 XCP è necessario per leggere e modificare la memoria della ECU. Lo scambio di dati tra l'ECU e gli strumenti può così essere regolato ottimizzando i parametri degli algoritmi dell'ECU.

HBM, come membro di ASAM, grazie allo scambio e alla cooperazione con altri fornitori sul mercato permette ai propri clienti la massima flessibilità nel raggiungere gli obiettivi dei loro progetti.


Documentazione tecnica

Titolo / DescrizioneLingua
Tech Notes

This TECH NOTE describes how to integrate QuantumX / SomatXR into CANape via standardized XPC-on-Ethernet.

English

This TECH NOTE describes how to integrate QuantumX / SomatXR into ControlDesk software set up as XCP master via standardized XPC-on-Ethernet.

Multi lingua

Prodotti correlati

Ricevi un'offerta!

Contatta il tecnico commerciale HBM della tua zona

Inviatemi:


Inizia la tua richiesta

Contatta il tecnico commerciale HBM della tua zona

Inviatemi:


Inizia la tua richiesta

La tua offerta individuale

Consulenza tecnica gratuita

Risposta immediata dai nostri tecnici specializzati

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.