I segnali dei trasduttori ad estensimetri sono molto bassi. Di conseguenza, i segnali di errore possono perfino superare l'ampiezza di quelli di misura e pertanto essi devono essere soppressi con sofisticati circuiti di misura.

In questo articolo si discutono i problemi e le soluzioni concernenti l'alta risoluzione, l'elevata stabilità e l'efficiente soppressione dei segnali di errore e lo smorzamento dei segnali dinamici indesiderati.

Esso descrive i limiti fisici assoluti per la risoluzione del segnale dei trasduttori ad estensimetri e come la tecnica a frequenza portante possa giungere molto vicino ai confini della massima risoluzione ottenibile teoricamente.

Si può ottenere una elevata stabilità del guadagno con partitori induttivi molto precisi quali sorgenti del segnale di riferimento e con i cicli di auto-taratura. Viene infine mostrata la realizzazione di tale filosofia per le unità di misura statiche di alta precisione e per i sistemi di amplificatori universali a larga banda.

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.