Classe di precisione

Per classe di precisione od accuratezza dei torsiometri HBM si intende che la maggiore delle singole deviazioni date, espresse in percentuale, è inferiore od eguale al valore dichiarato quale classe di precisione. La tolleranza della sensibilità non è compresa nella classe di precisione.

La classe di precisione comprende le seguenti proprietà metrologiche, di seguito spiegate in dettaglio:

  • deviazione della linearità, isteresi compresa (dlh),
  • deviazione standard relativa della ripetibilità (σrel),
  • influenza della temperatura (ogni 10 K) sul segnale di zero (TK0),
  • influenza della temperatura (ogni 10 K) sulla sensibilità (TKc).

Per i trasduttori con due o più uscite elettriche (uscita in frequenza ed in tensione), l'uscita con la maggior precisione determina la classe di precisione. Attenzione a non scambiare la classe di precisione HBM con la classificazione in classi secondo la DIN 51309 o la EA-10/14.

La classe di precisione rispetto alla precisione globale

Essenzialmente, la classe di precisione è un mezzo per diversificare la tipologia delle varie famiglie di strumenti della gamma di produzione HBM. Essa non deve essere confusa con la precisione globale che si usa nella pratica, in cui le singole influenze agiscono nel medesimo momento.

Esempio:

Esaminiamo due versioni del torsiometro a flangia T10F: una con l'opzione “S” (versione standard) e l'altra con l'opzione “G” (con deviazione della linearità ed isteresi ridotta), in ciascun caso per campi nominali di misura da 100 N•m a 10 kN•m.

Per la versione ad “S” il prospetto dati indica i seguenti valori massimi: influenza della temperatura sul segnale di zero (TK0) dello 0,05 %; influenza della temperatura sulla sensibilità (TKC) dello 0,1 %; deviazione della linearità inclusa isteresi (dlh) del ± 0,1 %. In base ai due ultimi valori, la classe di precisione data è dello 0,1. Per contro, la versione “G” offre una deviazione delle linearità inclusa isteresi (dlh) più accurata, il cui valore è soltanto dello 0,05 %.

L'influenza della temperatura sulla sensibilità (TKC) resta tuttavia dello 0,1 % che è il massimo errore dei singoli errori espressi in percentuale. Ne consegue che la classe di precisione della versione “G” è comunque dello 0,1. Da questo punto di vista la versione “G” non offre apparentemente alcun vantaggio. Infatti, essa mostra un vantaggio relativamente maggior solo per un valore caratteristico: il TKC. Tuttavia tale valore è l'unico, fra quelli che determinano la classe di precisione, ad essere la misura dello scostamento dal valore effettivo. Ne consegue che la sua influenza è considerevolmente inferiore, in particolare quando si eseguono misurazioni in campi di carico parziali (vedere più avanti).


Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.