Il "Transducer Electronic Datasheet" (TEDS) (Prospetto Dati Elettronico Trasduttore), che ha dimostrato la sua validità nella tecnologia dei banchi prova, offre interessanti opzioni per ridurre al minimo i tempi di configurazione, particolarmente nell'ambiente della produzione.

I sensori sono strumenti essenziali per il controllo della qualità nella produzione e nella fabbricazione – ad esempio nelle connessioni di monitoraggio congiunte. Nel contempo, la tecnologia di misura pretende semplicità e robustezza di gestione. 

In particolare, l'installazione deve essere rapida ed esente da errori, in modo da permettere l'immediato rilancio della produzione. Il "Transducer Electronic Datasheet" (TEDS), che è stato ampiamente collaudato nella tecnologia dei banchi prova, offre interessanti opportunità per minimizzare i tempi di configurazione, particolarmente nell'ambiente di produzione. I trasduttori intelligenti muniti di TEDS configurano automaticamente il sistema di misura - l'era del plug-and-play è finalmente iniziata nel monitoraggio della produzione.

Dal punto di vista meccanico, l'integrazione dei sensori nelle apparecchiature di produzione non comporta solitamente alcun problema. Tuttavia non si può sottostimare il compito di aggiustamento dell'amplificatore per accordarlo alle caratteristiche del trasduttore. Tale compito richiede personale che abbia famigliarità sia con la tecnologia dei sensori che con la conduzione degli amplificatori. E perfino i tecnici ben addestrati nelle misurazioni, la configurazione di una completa catena di misura è un compito che richiede molto tempo è che spesso obbliga all'interruzione dell'intero processo di produzione e fabbricazione. Ne consegue che il criterio principale per la scelta dell'opportuna tecnologia di misura, al fine di evitare i costi di fermo macchina, è la brevità del tempo di congigurazione e di manutenzione.

Plugin (inserisci) ed inizia a misurare

Un sensore che configuri automaticamente l'amplificatore ad esso collegato, non solo riduce drasticamente i tempi di installazione, ma garantisce anche risultati di misura molto più affidabili. Se il sensore comprende anche tutte le informazioni essenziali - dati di taratura, numero di serie, denominazione, punto di misura - quale standard su di un piccolo chip di memoria, si realizza realmente il principio di "collega e lancia la misurazione". Non è una cosa futuristica, dato che il principio  plug-and-play è già una realtà che ha conquistato la tecnologia di misura, grazie al chip Transducer Electronic Datasheet (TEDS).

Il chip TEDS è un sottile modulo di memoria elettronica non volatile – una EPROM (cancellabile ed a sola lettura) – su cui vengono registrati tutti i dati rilevanti del sensore. Oltre alle informazioni sopra menzonate, altri dati registrabili sono, per esempio, la tensione di alimentazione da usare, la data dell'ultima taratura e le iniziali dell'ente o del servizio che l'ha effettuata (p.es. il Laboratorio di Taratura HBM).

Sicurezza incrementata per il Vostro compito di misura

La tecnologia TEDS garantisce smisurazioni semplificate e sicur delle applicazioni: le caratteristiche principali del sensore sono memorizzate su TEDS, l'amplificatore le legge a si autoconfigura di conseguenza. Tutto ciò è possibile senza modificare il cablaggio, perché non occorrono fili addizionali per il sensore. Pe poter impiegare TEDS e solo e semplicemente necessario che l'amplificatore sia in grado di leggerne i dati.
TEDS è uno standard largamente accettato dall'industria, non ristretto solamente ai prodotti HBM. Ciò significa che si possono collegare mediante TEDS anche trasduttori e sensori di altri costruttri.

Immenso potenzale di risparmio nella produzione e fabbricazione 

Oltre alla drastica semplificazione dell'installazione ed al conseguente risparmio di tempo, TEDS offre numerosi altri vantaggi: se un sensore si guasta, esso può essere immediatamente identificato e sostituito. Il faticoso lavoro di ricerca e la conseguente interruzione della produzione appartiene ora definitivamente al passato. Non dovendo essere riaggiustata la catena di misura, il sensore può essere ora sostituito anche da personale non addestrato. Semplicemente attivando la funzione "Use TEDS automatically" (Usa TEDS automaticamente), l'amplificatore leggerà le informazioni TEDS dal sensore configurandosi opportunamente da solo. Ciò garantisce rapidi tempi di configurazione e di manutezione.

Semplice aggiornamento a TEDS

Risulta semplice anche aggiungere TEDS ad un sistema di misura preesistente. Il chip è così compatto che può essere facilmente inserito nella spina o nel cavo del trasduttore. Numerose società hanno già riconosciuto che l'aggiornamento a trasduttori intelligenti offre eccellenti opportunità per incrementare l'efficienza. TEDS si basa sullo standard industriale IEEE 1451.4 e la HBM è significativamente coinvolta nello sviluppo di questa norma.

TI vantaggi di TEDS a colpo d'occhio:

  • Risparmio dei costi dovuto alla drastica riduzione dei tempi di configurazione e misurazioni più rapide grazie alla tecnologia plug-and-measure (inserisci e misura)
  • Annullamento dei lunghi tempi di arresto della produzione dovuto alla riduzione del tempo di manutenzione grazie alle progredite opzioni di diagnostica (sostituzione dei trasduttori)
  • Configurazione senza errori del sistema di misura
  • Grande affidabilità e migliorata tracciabilità dei risultati di misura grazie all'esclusiva identificazione ed uso dei dati di taratura.

Dongle TEDS per la scrittura dei propri dati 

Avendo richieste speciali, quali la scrittura dei propri dati nel chip TEDS, o la copia di template (formulari) TEDS già esistenti, è facile impiegare il dongle TEDS. Esso permette lalettura / scrittura delle informazioni di TEDS nel chip di memoria. Ciò significa ce si possono trasferire facilmente i template TEDS in nuovi sensori oppure archiviarli su di un PC. 

Si deve semplicemente collegare il dongle alla porta USB di un PC che operi sotto Windows. Non è necessaria alcuna alimentazione ausiliaria. Il software necessario, il "TEDS Editor", si trova – gratuitamente – sul CD-ROM di sistema (compreso nel corredo di fornitura) o può essere scaricato dal sito   www.hbm.com/support. Se necessario o desiderato, l'utente può anche editare i valori caratteristici, ad esempio se un trasduttore di forza  deve essere usato in una derivazione di forza (force shunt). È possibile anche specificare la frequenza di filtraggio dell'applicazione oppure assegnare il nome del canale. 

Controllo Produzione con la HBM

Soluzioni per il Controllo della Produzione

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.