Stabiliti nuovi record in mare: La più veloce barca a vela del mondo utilizza il QuantumX

9 Settembre 2009. Un nuovo record mondiale - ciò è quanto accaduto nella baia di Hyères, nel sud della Francia. Il trimarano "Hydroptère" sta accelerando sul Mar Mediterraneo. La corrente d'aria che investe l'equipaggio a bordo con vento forza 7, è così violenta che gli spruzzi d'acqua sono come forti schiaffi in faccia. Le forze della natura premono da tutti i lati del natante. Ciò nonostante il record viene ottenuto: lo Hydroptère raggiunge la velocità di 51,35 nodi (circa 95 km/h) e diventa pertanto la barca a vela più veloce del mondo sulle distanze di 500 e 1000 m.

Questo successo è stato reso possibile dell'idea di un solo uomo. Il francese Alain Thébault ha perseguito per decenni il suo sogno di costruire la più veloce barca a vela del mondo - un'imbarcazione che si muove cosi rapidamente che sembra volare sull'acqua. Per realizzare il suo sogno, Thébault si è costantemente affidato a tecnologie all'avanguardia.

Gli sviluppatori dello Hydroptère hanno virtualmente reinventato la costruzione navale. Materiali altamente innovativi, ottimizzazione della progettazione e tante prove: ogni componente usato nello Hydroptère è stato provato al fine di ottenere l'obiettivo - il record del mondo. Qui alcuni pochi esempi:

  • Il team dello Hydroptère team ha sviluppato il cosiddetto"Hydrofoil" (idrofoglio) - un materiale speciale che resiste a carichi fino a 45 tonnellate e raggiunge la spinta sufficiente senza creare turbolenze nell'acqua.
  • L'albero della barca è realizzato in titanio - con l'impressionante costo di 400.000 Euro.
  • La barca è fatta di carbonio, le vele sono tessuti di fibre di carbonio.

Quando si giunge al confine dei limiti di fattibilità, diventa un imperativo l'impiego di potenti e professionali apparecchiature di prova e misurazione.

Modulo di misura QuantumX, registratore dati con schermo tattile situato nella sezione mediana della barca
Hydroptère - la più veloce barca a vela del mondo
Modulo di misura QuantumX situato sullo scafo esterno della barca

La qualità delle misurazioni consente l'ottimizzazione

Il team dello Hydroptère decise quindi deliberatamente di usare il sistema di acquisizione dati di misura QuantumX della HBM. Affidabilità, precisione, qualità: il QuantumX si distingue per questi valori - che sono cruciali anche per il successo dello Hydroptère. L'elevata qualità dei dati di misura ha pertanto significativamente contribuito all'ulteriore ottimizzazione di stabilità, velocità, cavitazione, resistenza aerodinamica, vibrazione ed oscillazione ed anche alla resistenza dei materiali impiegati.

Lo Hydroptère è stato fra i primi al mondo a far affidamento sul nuovo registratore dati CX22W della famiglia QuantumX. Lo strumento - caratterizzato dalla connessione WLAN e dallo schermo tattile (touch-screen) - è installato nella sezione centrale della barca e provvede al salvataggio continuo dei dati di misura acquisiti in varie locazioni dell'imbarcazione.

Damien Colegrave, responsabile della strumentazione di misura e prova di bordo, afferma: "Noi siamo stati coinvolti nello sviluppo del CX22W fin dall'inizio e la HBM ha condiviso tutti i nostri punti di vista. L'idea di un "PC incorporato" che combinasse i vantaggi del mondo Windows con l'affidabilità di un robusto registratore dati si è dimostrata di successo".

Inoltre, il sistema di acquisizione dati di misura è stato integrato nella rete radiomobile. I dati sono facilmente accessibili dall'ufficio mediante un web browser per l'analisi in tempo reale delle corse di prova. I segnali ottici ed acustici allertano l'ingegnere responsabile non appena vengono superati i limiti critici - facilitando così una rapida ed appropriata reazione.

Dopo ogni prova vengono eseguite analisi approfondite dei dati di misura registrati. Esse consentono anche di trarre le debite conclusioni sulla risposta della barca, sulla direzione del vento od il posizionamento delle vele. I risultati sono inseriti nella simulazione al calcolatore del trimarano al fine di simulare le condizioni estreme e per raffinare ulteriormente il modello matematico. Ciò si traduce in una miglior previsione del comportamento più probabile dell'imbarcazione.

 
Installazione degli estensimetri sui materiali compositi

Salpare per nuovi orizzonti - usando la completa catena di misura

Lo Hydroptère utilizza sia il sistema di amplificatori QuantumX che gli estensimetri della HBM. Gli estensimetri installati dalla HBM resistono all'alta velocità, all'acqua di mare ed alle vibrazioni. L'impiego della completa catena di misura della HBM comprende numerosi vantaggi, spiegati da Damien Colegrave:

"Solo combinando gli estensimetri con la precisa acquisizione dei dati abbiamo ottenuto il successo nella ottimizzazione delle componenti critiche della barca. Fino ad ora non esistevano dati sperimentali per tale prototipo. Di conseguenza abbiamo optato per un sistema di misura altamente affidabile, e quindi per la HBM."

Il sogno dello Hydroptère va avanti. Sono in vista nuovi record e nuovi obiettivi. Alain Thébault intende effettuare il giro del mondo con un trimarano idrofoglio ancor più grande. Ciò che in passato sembrava impossibile è ora a portata di mano - non per ultimo grazie ai risultati di una tecnologia di misura all'avanguardia. Alain Thébault riassume: "La HBM è diventata parte del team, aiutandomi a far avverare il mio sogno di costruire la barca a vela più veloce di tutti i tempi".

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.