Questa pubblicazione fornisce concisamente le nozioni di base sull'impiego del circuito a ponte Wheatstone.

Nel 1843 il fisico inglese Sir Charles Wheatston (1802-1875), realizzò un circuito a ponte per misurare le resistenze elettriche. In questo circuito a ponte, oggi conosciuto come circuito a ponte di Wheatstone, le resistenze ignote vengono confrontate con resistenze ben note.

Il ponte di Wheatstone è anche molto adatto per la misurazione di piccole variazioni di resistenza e, pertanto, anche per la misurazione della variazione di resistenza degli estensimetri (ER). È comunemente noto che l'estensimetro trasforma la deformazione applicata in una variazione di resistenza ad essa proporzionale. ...

Contenuto della pubblicazione

  • Circuiti elementari con gli estensimetri (misurazioni su barre in trazione, barre in flessione ed alberi in torsione)
  • Analisi e compensazione delle sollecitazioni sovrapposte, p.es. una barra di tensione soggetta a momento flettente
  • Compensazione degli effetti delle interferenze, specialmente degli effetti della temperatura
  • Compensazione della influenza delle resistenze dei conduttori
  • Tabella delle differenti configurazioni circuitali
  • Alcune considerazioni sui limiti della compensazione dell'effetto delle interferenze
  • L'errore di linearità del circuito a ponte di Wheatstone
Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.