Le misurazioni della deformazione per Bromma hanno un ruolo chiave nello sviluppo di paranchi per il sollevamento dei container

Bromma Conquip è produttore di spreader leader globale del mercato. I porti di tutto il mondo usano i suoi enormi spreader con gru e carrelli elevatori per mansioni pesanti e a flusso ininterrotto che consentono di eseguire le operazioni portuali.

Prove su campo per la verifica

Quando è stato il momento di sviluppare una nuova generazione di paranchi per le applicazioni mobili dell'azienda (ad es. spreader montati su autocarri), è stato importante per Bromma Conquip verificare i calcoli teorici con le misure effettive. Per la prima volta, la società ha deciso di eseguire prove su larga scala con estensimetri.

Secondo Mats Idoff, ingegnere addetto allo sviluppo di Bromma Conquip:

"Volevamo essere sicuri che i nostri calcoli fossero giusti e di poter aggiungere le analisi FEM basate su dati reali. In particolare, eravamo interessati alla deformazione nell’acciaio durante le operazioni, al calcolo della fatica e infine a prevedere la durata del ciclo di vita dei nuovi paranchi”.

”È stata la prima volta che abbiamo usato misure su campo di questa portata”, dice Mats Idoff, ingegnere addetto allo sviluppo di Bromma Conquip. “Per garantire il montaggio corretto degli estensimetri sulle nostre attrezzature, abbiamo deciso di rivolgerci agli specialisti di HBM Nordic Project Engineering. Il dialogo con HBM è stato molto positivo. Andando avanti, ora abbiamo un’idea decisamente migliore di come possiamo sfruttare i vantaggi della tecnologia di misurazione”.

Problema

Bromma Conquip voleva sostituire la vecchia generazione di paranchi – componenti fondamentali applicati ai loro spreader mobili per i porti e altre aree dove si svolgono operazioni di carico e scarico. Come parte del loro processo di sviluppo prodotti, Bromma voleva controllare i propri modelli teorici misurando la tensione nell'acciaio – nei vecchi paranchi e nelle nuove versioni.

Soluzione

Bromma Conquip si è rivolta a HBM Nordic Project Engineering per il montaggio di estensimetri e cavi nel modo corretto sugli spreader in uso, in modo da avere una catena di misura affidabile.

Risultato

Con l'assistenza di HBM, Bromma Conquip ha verificato i propri calcoli per la nuova generazione di paranchi, che ora è in produzione. Le misure sono state alla base dei calcoli della fatica per prevedere il ciclo di vita del nuovo prodotto. Dato che Bromma Conquip è riuscita a seguire i modi in cui i carichi agiscono e come la tensione varia durante le operazioni, ora l’azienda comprende meglio i fattori dinamici che incidono sull’uso dei paranchi. Come parte del processo, Bromma Conquip ha appreso altri modi per valutare la tecnologia di misurazione nei futuri sviluppi di prodotti.

Montaggio corretto

 

Mats e i suoi colleghi hanno deciso di usare gli estensimetri, che hanno voluto montare in posizioni strategiche soggette ad alti livelli di sollecitazione, sul nuovo paranco e sul vecchio paranco. Hanno anche voluto vedere come le due generazioni di paranchi si comportavano durante il funzionamento.

”È stata la prima volta che abbiamo usato misurazioni sul campo di questa misura. Sapevamo che cosa volevamo misurare, ma non avevamo esperienza nel montaggio corretto degli estensimetri sull’attrezzatura. Ecco perché abbiamo deciso di incaricare HBM Nordic Project Engineering affinché ci aiutasse”.

Per verificare i modelli teorici durante lo sviluppo di un paranco, Bromma Conquip ha condotto misurazioni della tensione nell'acciaio. La società ha condotto prove sul campo e usato la tecnologia degli estensimetri HBM – e beneficiato della consulenza esperta di HBM.

Esperti specializzati

Bromma Conquip usava già le attrezzature HBM nel proprio centro di collaudo in Malesia. Questa volta, l’azienda voleva applicare la stessa tecnologia per le misurazioni sul campo – presso lo stabilimento in Svezia e nei porti di clienti ubicati in Canada e in Cina.

”Con il nostro staff possiamo effettuare misurazioni nel nostro centro di collaudo,” dice Idoff, “Ma quando si tratta di misurazioni sul campo, abbiamo bisogno di specialisti”.

Tecnologia sensibile

Il partnariato Bromma Conquip-HBM ha funzionato bene. HBM ha impostato la catena di misurazione ed ha effettuato le misurazioni. Gli ingegneri specializzati nelle misurazioni di Bromma hanno analizzato i risultati.

“La tecnologia è molto sensibile”, dice Herman Lingefelt, l’ingegnere di progetto HBM che ha partecipato a tre progetti presso Bromma. “Per questo è importante che tutto funzioni perfettamente in ogni momento. Il processo di incollaggio degli estensimetri alla struttura in acciaio è determinante per ottenere risultati affidabili”.

Per i progetti sono stati usati i logger di dati compatti CX22B-W – in combinazione con l’amplificatore QuantumX MX1615 e di circa 60 sensori in un sistema distribuito, che riduce la necessità di cablaggio.

Il cablaggio come problema

Il cablaggio tuttavia era un problema, perché i paranchi si allungano e accorciano quando sono in funzione, in modo da adattarsi a container di diversi formati. I cavi dunque devono seguire questo movimento. Un altro problema è stato il fatto che la prova ha dovuto avere luogo in modo indipendente per tre giorni – all’esterno e in un contesto di produzione reale – presso le sedi dei clienti di Bromma Conquip.

“È stata necessaria un poco di flessibilità, ma i nostri clienti sono stati molto disponibili e il nostro dialogo con HBM è stato molto proficuo”, ha dichiarato Idoff. “Quando sono emersi dei problemi, li abbiamo risolti lungo il percorso e abbiamo imparato molto durante il processo. Andando avanti, ora sappiamo molto di più su come possiamo usare la tecnologia di misurazione”.

Migliore controllo dinamico

La registrazione video ha sostituito la tradizionale raccolta di dati – un metodo che si è diffuso negli ultimi anni, secondo HBM. Di conseguenza, Bromma ottiene un quadro di ciò che succede quando si verificano discrepanze tra i dati. I risultati delle misurazioni corrispondevano ai calcoli teorici e il nuovo paranco è attualmente in produzione presso Bromma Conquip.

“Oltre a verificare di aver preso decisioni sulla base di calcoli esatti, abbiamo acquisito nuovi dati in relazione ai fattori dinamici”, dice Idoff. “Ora abbiamo un’idea migliore di come le sollecitazioni variano sul paranco durante il funzionamento e come i carichi reagiscono nella realtà”.

Gli estensimetri sono stati montati sui paranchi in posizioni strategiche (con alti livelli di sollecitazioni). Bromma Conquip ha usato circa 60 sensori e logger di dati compatti QuantumX CX22B-W, in combinazione con amplificatori QuantumX MX1615 in un sistema distribuito che riduce la quantità di cavi necessari.
”Con i membri del nostro staff possiamo effettuare misurazioni nel nostro centro di collaudo,” dice Idoff, “Ma quando si tratta di misurazioni sul campo, abbiamo bisogno di specialisti”.

Bromma Conquip

Bromma Conquip è leader del mercato nella produzione di spreader – con oltre 9.000 spreader in funzione in tutto il mondo – ovunque vengano trasportati i container. Gli spreader Bromma sono in funzione in 97 dei 100 porti principali al mondo. Bromma produce attualmente tutti i tipi di spreader – circa 2.000 ogni anno.

Contatti Prego, contattateci se desiderate conoscere cosa può offrirvi la HBM.