Cablaggio dei Trasduttori di Coppia

HBM riceve frequentemente richieste sull'intregrazione dei trasduttori di forza nei macchinari e su quanto il processo di onboarding incida sulla produttività.

I sensori sono realizzati secondo specifiche differenti con varie metodologie elettroniche e meccaniche.

Tuttavia, i moderni trasduttori di coppia sono progettati per essere facilmente integrabili e per supportare i requisiti di misurazione di vari ambienti industriali.

In questo articolo verrà esaminato nel dettaglio il processo di cablaggio dei trasduttori di coppia, come il T40B:

Cablaggio dei trasduttori di coppia T40B

Il T40B è un trasduttore di coppia universale per estensivi test su banchi prova, con un’eccezionale precisione dello 0,03% in termini di linearità compresa l’isteresi. Questi trasduttori sono dotati di quattro porte elettriche, numerate visibilmente:

  • Porta 1 è un connettore a 7 pin che fornisce una tensione fino a 30 V al trasduttore e un ridotto percorso di resistenza tramite shunt. Fornisce i dati della frequenza di uscita;
  • Porta 2 è un connettore a 8 pin con setup multipli a seconda del trasduttore. Può fornire misurazioni della velocità e velocità con un impulso di riferimento ;
  • Porta 3 è un altro connettore da 7 pin simile alla porta 1, eccetto per il fatto che agisce come uscita di tensione;
  • Porta 4 è un connettore da 16 pin che agisce come Torque Measurement Channel (TMC), collegabile con le interfacce della famiglia TIM di HBM. Fornisce uscite aggiuntive, anche per scalare, filtrare e resettare – può anche essere collegata via CAN o con bus di campo basati su Ethernet come PROFINET o EtherCAT per una comunicazione avanzata da macchina a macchina.

Questi trasduttori agiscono con una normale tensione di alimentazione di 18 – 30 V, isolata dai connettori del segnale di uscita per ridurre i rumori di fondo. I trasduttori di coppia T40B generano un segnale shunt pari al 50% circa del segnale di coppia nominale.

Ad esempio, il cablaggio dei trasduttori di coppia T40B con il modulo TIM40 è semplice ed è facile testare il funzionamento del meccanismo osservando i LED sulla piastra dello statore. TIM40 si monta facilmente sulle apparecchiature meccaniche con connettori di ingresso e di uscita etichettati chiaramente. La sua porta X1 è un alimentatore, mentre la porta X2 è un innesco del segnale shunt – pertanto è possibile bypassare un alimentatore esterno verso il trasduttore facendo funzionare il TIM40 attraverso il T40B.

Il connettore X3 del TIM40 è innanzitutto connettore della porta 4 del T40B, che fornisce protezione al segnale della coppia e potenza di passaggio. Infine, X4 e X5 sono uscite di frequenza e analogiche, che forniscono limiti aggiuntivi direttamente dal TIM40.

Tutti i segnali di uscita sono altamente modulabili, con buon livello di controllo, anche tenendo conto delle convenzioni sui nomi dei segnali e ai punti decimali per i segnali ottenuti.

 

Cablaggio dei trasduttori di coppia con HBM

HBM è uno sviluppatore e fornitore leader di dispositivi di test e misura, con oltre 65 anni di esperienza nella produzione di strumenti precisi per banchi prova in tutto il mondo. Forniamo tutte le informazioni e una documentazione esaustiva per migliorare i processi di integrazione e ridurre al minimo i tempi di inattività della macchina per i clienti che cercano di ottimizzare i loro banchi prova con minimi deficit nell’installazione.

Per ulteriori informazioni sul cablaggio dei trasduttori di coppia, non esitate a contattarci.

Guarda il nostro video sul cablaggio dei trasduttori di coppia: 

  • Apprendi come collegare i trasduttori di coppia di tipo T40B, T12HP e T12
  • Suggerimenti e consigli generali per collegare i trasduttori di coppia.