Come lavorare con ClipX!

ClipX è un condizionatore di segnale preciso e facile da integrare, particolarmente adatto per applicazioni industriali. Gli articoli tecnici di seguito descrivono nel dettaglio come utilizzarlo in diversi scenari.

Se avete domande, non esitate a contattare HBM per ulteriore supporto.

Integrazione bus di campo

Siemens PLC e ProfiNet con ClipX

L’amplificatore di misura ClipX supporta un’enorme varietà di interfacce di bus di campo. Questa nota tecnica vi offre un esempio di come ClipX comunica con un Siemens PLC tramite ProfiNet. Vi sono riportate le istruzioni per creare un nuovo progetto con il portale Siemens Tia. Troverete anche una breve spiegazione di come i valori di misura di ClipX possono essere monitorati nel software Tia Portal. Si raccomanda una conoscenza di base delle reti ProfiNet e degli amplificatori HBM.

Siemens PLC e Profibus con ClipX

Questa nota tecnica è pensata come linea guida per mostrare l’uso di un amplificatore di misura ClipX con una rete Profibus. Per questo esempio è stata usata come PLC una stazione Simatic 300 Station. Troverete anche un esempio di come i valori di misura di ClipX possono essere monitorati nel software Simatic Manager. Si raccomanda una conoscenza di base della rete Profibus e degli amplificatori HBM. Nella figura in basso è raffigurato il setup di base.

Beckhoff PLC e EtherCat con ClipX

Il sistema dell’amplificatore ClipX può essere parametrizzato e azionato tramite web server interno, collegato con il cavo Ethernet standard ad un PC. Collegare ClipX con il laptop tramite connettore X1 all'adattatore USB Ethernet. L’attuale ClipX ha indirizzo IP fisso 192.168.1.25. Digitare l’indirizzo ClipX IP nel web browser o fare doppio clic su ClipX nella rete. Sincerarsi di utilizzare il bus di campo corretto. ClipX BM40IE è in grado di gestire EtherCAT, Ethernet/IP e ProfiNet.

Schneider PLC ed Ethernet/IP con ClipX

La presente nota tecnica è pensata come linea guida per mostrare l’uso di un amplificatore di misura ClipX in una rete Ethernet/IP. Per questo esempio, come PLC è usata una stazione SoMachine. Troverete anche un esempio di come i valori di misura di ClipX possono essere monitorati nel software SoMachine. Si raccomanda una conoscenza di base della rete Ethernet/IP e degli amplificatori HBM. Nella figura in basso è raffigurato il setup di base.

Metodi di scalatura

Misurazione indiretta della forza con ClipX

La presente nota tecnica offre un esempio su come misurare la forza indiretta con ClipX. In questo esempio il modello di pressa è dotato di due sensori delle sollecitazioni (SLB) montati sul braccio a sinistra e a destra del telaio in metallo. Inoltre, sotto il punzone della pressa, al centro, è presente un sensore di forza (U3). I sensori delle sollecitazioni sono scalati come riferimento tramite il sensore di forza. Quindi di fatto la forza di compressione è data dalla misurazione delle sollecitazioni nel bypass della forza (misurazione indiretta della forza).

Compensazione matrice MCS con ClipX

I sensori personalizzati HBM di forza [N] e coppia [Nm] in qualunque grado di libertà sono chiamati sensori multicomponente (MCS) o trasduttori multiasse. Il sensore viene fornito insieme ad una cosiddetta matrice di compensazione, che definisce il cross-talk, o l’influenza incrociata, tra i componenti. La presente nota tecnica offre un esempio di come effettuare i calcoli con questa matrice.

Funzionamento senza fili

Configurazione mobile tramite Wlan con ClipX

La presente nota tecnica fornisce un esempio di impostazione e monitoraggio di un limitatore tramite dispositivo mobile. ClipX Web-GUI ha un design dinamico, ovvero, a seconda della risoluzione del dispositivo, viene regolato in modo tale da offrire la massima facilità d’uso. Pertanto, è piuttosto facile impostare il dispositivo con un cellulare o un tablet via WLAN.

Canali di calcolo

Calcolo della forza risultante con ClipX

Questa applicazione consente di individuare una forza e calcolarne il valore risultante su una superficie piana. Pertanto, vengono montati tre sensori sul fondo di una piastra circolare. I segnali grezzi dai sensori sono poi elaborati dai tre amplificatori di misura ClipX. Questi comunicano tra loro con la tecnologia bus di ClipX. I dispositivi sono configurati con ClipX Web-GUI.